CASSINETTA DI LUGAGNANO – Una Cassinetta decisamente sfortunata in questo 2017, la notte bianca e la festa patronale previste per il weekend del 9 settembre sono state rinviate a causa della pioggia. Ma anche durante domenica 16 e 17 il tempo non è stato del tutto positivo. Sabato notte infatti non appena conclusosi i fuochi d’artificio ha iniziato a piovere. Il maltempo non sembra comunque aver preoccupato i cittadini che hanno partecipato numerosi sia durante lo spettacolo pirotecnico di sabato notte sia alla cuccagna, prevista domenica pomeriggio per la leva dei ’98. I ragazzi si sono dovuti arrampicare lungo un palo ricoperto di grasso per raggiungere i premi appesi all’ apice dello stesso, vestiti con magliette che riportavano alla bandiera d’Italia sono stati trasportati da un trattore ironicamente ricoperto con un lenzuolo che mostrava la scritta “più in ritardo di Trenitalia”, che ha fatto il giro di tutta la città. Arrampicandosi l’uno sull’altro, il primo ragazzo ha subito raggiunto l’apice del palo lanciando il premio ai bambini sottostanti che aspettavano con ansia caramelle, palloni e salumi. Situato nella piazza principale, non poteva mancare il luna park. Purtroppo, a causa del posticipo della festa, molte bancarelle hanno rinunciato alla presenza, infatti un numero limitato di stand era situato lungo la riva del naviglio. All‘interno del Comune di Cassinetta è stata esposta la mostra sulla Gran fondo del Naviglio, competizione che richiama atleti da Europa e dal mondo e che coinvolge tutte le età, svoltasi con successo il sabato precedente. Nello spazio era inoltre presente una piccola esposizione fotografica riguardante il contest “regala un’immagine a Cassinetta” organizzata con gli amici della biblioteca. Le bancarelle proponevano oggetti di hobbistica, gioielli e accessori quali cappelli e portachiavi di lana e cotone interamente fatti a mano come la bancarella di Laura ed Elisa. Tutto è bene quel che finisce bene, fortunatamente anche per Cassinetta! I.S.

 

 

Hits: 138