ABBIATEGRASSO – Tutto pronto per la terza edizione di Coop Metal Beer, il festival della musica rock-metal alla Cooperativa “La Rinascita” di via Novara 2. L’appuntamento è per sabato 10 giugno a partire dalle ore 17.30 nel cortile della “Rinascita”, dove fino alle 24.00 si esibiranno cinque band, una in più rispetto allo scorso anno, selezionate dai due organizzatori, Mattia Pavanello e Stefano Colombo, che abbiamo incontrato per farci raccontare il programma dell’evento. “Un palco più grande quest’anno su cui vedremo esibirsi ottime band emergenti, – ci dice Mattia Pavanello, giovane abbiatense con la passione per il metal e chitarrista da anni in una band, gli Heavenfall – ci saranno: i Forged in Blood, i Black Phantom, i Mine Creep, i Nether Nova e gli Anewrage. Il genere è ovviamente il metal, dalla concezione più ‘classica’ ad un rock alternativo di stampo più moderno. Ogni edizione ha un tema, selezioniamo le band seguendo un certo filone, quest’anno diciamo che si potrà ascoltare un metal più ‘orecchiabile’ che piace ad un pubblico più ampio. Ciò che accumuna tutte le band è che hanno da poco inciso o stanno per uscire con un album o un mini cd. Come sempre, ascolteremo pezzi inediti. Sono molto orgoglioso di annoverare tra gli artisti gli Anewrage, un giovane gruppo di Abbiategrasso, nato da pochi anni, che ha già due album all’attivo e sta riscuotendo grande successo, partecipa a tour musicali con grossi ‘nomi’, suoneranno a breve a Milano con i Blink 182 e i Linkin Park, in apertura del concerto, e poi a luglio saranno in Gran Bretagna”. Non solo musica, ci sarà una parte dedicata al “food”, di cui ci parla Stefano Colombo dell’associazione Arcipelago e Rinascita. “Si potranno gustare 4 birre artigianali, un paio di un birrificio tedesco, una Pils classica e una Weiss. Il nostro team sarà ai fornelli a preparare salamelle, costine, patatine fritte, anelli di cipolla fritti ecc… Ma anche insalate per chi non vuole o non può mangiare carne. Novità di quest’anno è la formula ‘aperitivo’, dalle 17.30 alle 19.30 con ottimi drink a 4 euro”. Di anno in anno, grazie alle esperienze precedenti, la manifestazione migliora e si perfeziona, ed è sempre grande l’affluenza, nel 2016 c’erano circa 200 persone, non solo giovani appassionati di musica ma anche famiglie e visitatori meno giovani che hanno apprezzato le band, selezionate tra sempre più numerose richieste di partecipazione (25 quest’anno), e l’organizzazione dell’evento che consente a tutti di trovare un proprio spazio, difatti chi non ama scatenarsi sotto il palco può optare per i più tranquilli tavoli dove sedersi per gustare un’ottima birra. Insomma una formula ormai vincente, un’iniziativa organizzata con tanto impegno e passione e che non può che dare ottimi risultati. In rete e sui social il Coop Metal Beer è sempre più conosciuto, dall’anno scorso si è avviata una partnership con il Grave Party di Gaggiano, il festival metal più grande della zona che si svolge in estate. Nuove collaborazioni nascono ogni anno, come quella con Big fish project che realizzerà filmati ed Iron Experience, il negozio di tatuaggi e piercing, che avrà un proprio angolo dedicato. Parlando del Coop Metal Beer non si può fare a meno di notare che, purtroppo, sia ormai l’unico festival abbiatense dedicato alla musica metal e rock, nonostante ci siano molte band formate da giovani abbiatensi e della zona (ad esempio quest’anno sia i Mine Creep che i Nether Nova e gli stessi Anewrage hanno dei componenti abbiatensi) e tantissime persone che amano il genere e che apprezzano chi fa musica mettendoci il cuore, dedicando tanto tempo ed energia. E i risultati si vedono… anzi, li ascolteremo! S.O.

Views: 387