ABBIATEGRASSO – La sera di mercoledì 28 febbraio, in municipio si è riunita la Consulta intercomunale dei trasporti, il presidente Adriano Matarazzo, dopo aver rammentato quanto fatto dal 2016 quando è stata istituita, ha comunicato che, ritenendosi decaduto poiché non ha più un incarico istituzionale dopo il cambiamento di Amministrazione, ha chiesto di essere sostituito. Al suo posto ora c’è Francesco Bottene, assessore nella giunta Nai alle Attività Produttive e Commercio, come da accordi con i rappresentanti del Comune di Vigevano, Bottene presiederà la consulta per 6 mesi poi subentrerà un vigevanese, in un’alternanza di presidenza tra i due comuni maggiori, riferimento anche per i comuni più piccoli. Erano presenti oltre all’ass.Suvilla di Vigevano, i sindaci di Parona e di Gudo, rappresentanti di Ozzero, di Legambiente, della Commissione Trasporti di Vermezzo-Gudo-Zelo, Pecoraro di Zyme da cui però ha detto di essersi dimesso. La Consulta si è occupata soprattutto della linea ferroviaria Milano-Mortara, con incontri e richieste in particolare a Trenord e RFI ma scontrandosi come ha detto Matarazzo “con un muro di gomma”. I partecipanti alla Consulta hanno convenuto che occorrerà, subito dopo le elezioni regionali, chiedere ai nuovi governanti di fare pressioni, essendo la Regione la maggiore finanziatrice di Trenord, perché affronti finalmente i problemi di questa linea ferroviaria che dovrebbe collegare al meglio il sud-ovest e la lomellina con Milano. La Consulta, che si riunirà una volta al mese,  deve affrontare anche il problema del trasporto su gomma che interessa soprattutto i piccoli comuni.  Il neo presidente Bottene ha ringraziato Matarazzo che ha invitato a continuare a rendersi disponibile vista la sua competenza, ha poi rimarcato che “occorre un’azione incisiva e fare pressioni in ambito politico: c’è da sperare che il nuovo governo di Regione Lombardia recepisca le esigenze dei nostri pendolari, chiederemo che impegni Trenord a garantire un servizio dignitoso, e si concretizzi il raddoppio del binario da Albairate a Mortara compresa l’eliminazione dei disagi dovuti alla frequente chiusura dei passaggi a livello ad Abbiategrasso”. E.G.

Views: 83