CISLIANO – Torna anche quest’anno il “CislianerFest”. “Di anno in anno abbiamo cercato di
aggiungere sempre qualche nuovo dettaglio al festival, di migliorare ciò che già era presente, tutto
fatto con la stessa passione e dedizione che nel 2013 ci ha permesso di iniziare questa storia. Ma
quest’anno le novità saranno davvero radicali!” affermano gli organizzatori sulla pagina Facebook
di CislianerFest, “Per cinque anni abbiamo animato la piazza Mercato di Cisliano in ogni
condizione atmosferica, sotto il sole, sotto la pioggia, abbiamo contribuito a promuovere la musica
emergente italiana, abbiamo portato spensieratezza e divertimento… ma ad un certo punto tutte le
famiglie hanno l’esigenza di traslocare:  Cislianerfest  cambia domicilio e si trasferisce a  Libera
Masseria , bene confiscato alla ‘Ndrangheta nel 2010, di cui il  Comune Di Cisliano  ha ottenuto il
comodato d’uso gratuito (primo caso in Italia) dopo un presidio di legalità avvenuto nel 2015. Una
nuova casa per CislianerFest con tante nuove possibilità per offrire a tutti voi qualcosa di davvero
unico. Il festival aggiunge così alle sue missioni quella sociale, della legalità e della verità, una
missione sì per Cisliano ma anche per l’Italia intera: sarà infatti il primo festival musicale
organizzato all’interno di un bene confiscato.
Tutti gli artisti che solcheranno quel palco nei tre giorni di festival, con la loro musica, con la loro
voce e le loro chitarre, contribuiranno a mettere assieme i mattoni per una nuova Masseria, una
Masseria che vuole essere un bene di tutti, che vuole offrire servizi per la comunità ma che, per
esserlo nell’ottica di un progetto duraturo, ha bisogno dell’assegnazione definitiva da parte
dell’ANBSC: ci auguriamo che la realizzazione di CislianerFest nel suo contesto possa velocizzare
tale procedimento e proprio per questo è necessaria la musica, unica arma che regala gioia, unica
arma che può ciò che tutto il resto non può”. CislianerFest si terrà il 6, 7 e 8 settembre 2019.

Views: 94