ABBIATEGRASSO – Abbiategrasso dà l’ultimo saluto ad Alex Locati, 32 anni, i funerali si celebrano mercoledì 10 ottobre alle ore 11 nella basilica di Santa Maria Nuova. La notizia della sua morte ha profondamente rattristato e sconvolto l’intera comunità abbiatense, dove Alex era molto conosciuto, tantissimi gli amici, tra cui ex compagni di scuola e di squadra… Il calcio era la sua passione. A ricordarlo anche la Boys Rosatese con uno striscione bianco con la scritta azzurra “Il tuo ricordo vivrà nei nostri cuori. Grazie, Locati, orgoglio dei nostri colori”, la squadra gli ha dedicato la vittoria di domenica e un “abbraccio da tutta la curva”. Alex si è spento all’Hospice, dopo una lunga battaglia contro la malattia.  “E’ venuto a mancare il nostro ex bomber Alex Locati, artefice della vittoria del campionato 2009/2010. – lo ricorda sempre la sua squadra – Un leone in campo e un uomo con la U maiuscola nella vita. Oggi verrai ricordato come è giusto che sia ricordandoci delle tue parole ad Albairate, solo un mese fa quando forse, consapevole di tutto, sei venuto a salutarci e a prenderti l’abbraccio della tua curva. Alex Alè, Alex Locati! – un urlo che si leva al cielo – Sarai sempre con noi”. Tantissimi i ricordi pubblicati in questi giorni insieme alle commosse parole di affetto, chi lo ricorda in classe, allegro e spensierato, chi ha condiviso con lui gli anni delle medie alla Carducci, chi lo ha visto in campo giocare con tutta la sua passione e la sua forza. “Il calcio è passione, ricordi, disciplina e soprattutto amicizia! Perchè gli amici che trovi negli spogliatoi ti rimangono tutta la vita! – ha scritto Roberto Cirielli sui social – Alex era uno di noi con la passione dentro il cuore… L’attaccante cattivo, affamato, veloce… Ciao Alex!” Mercoledì l’ultimo saluto ad Alex, l’occasione per ricordarlo tutti insieme. Ai famigliari e agli amici più cari, le condoglianze della redazione.

Views: 8503