ABBIATEGRASSO – Molte le segnalazioni di cittadini contrariati dall’esito della recente asfaltatura di via Manzoni e via Novara, perché i lavori oltre a una durata imbarazzante per i brevi tratti interessati, iniziati a luglio sono terminati solo una ventina di giorni fa, stanno già rivelando pecche imbarazzanti: il manto stradale appena rifatto presenta già crepe e buche. In viale Manzoni, e non solo, l’asfalto cede, l’amministrazione comunale ha già fatto sapere di aver presentato rimostranze all’impresa che ha effettuato i lavori e di averle sospeso i pagamenti. Ma questo non basta agli abbiatensi che hanno subito a lungo disagi viabilistici dovuti alla tanto attesa e invocata manutenzione stradale, i tempi molto lunghi erano stati giustificati con la necessità di eseguire lavori finalmente a regola d’arte e duraturi, ora l’amara sorpresa che invece sono da rifare sta esacerbando gli animi. C’è chi invoca maggiore attenzione nell’affidamento dei lavori non solo per le strade ma anche per il cimitero e altri edifici pubblici, c’è chi dovendo percorrere ogni giorno proprio i tratti che dovranno essere rifatti, si irrita pensando a nuovi  disagi. C’è chi ironizza e invia lettere come quella intitolata Profondo Nord, che paragona le strade abbiatensi alla Reggio Calabria, cantiere perenne. E.G.

 

Views: 21