ABBIATEGRASSO – Molto partecipata ed emozionante “Passio” secondo il Vangelo di Matteo, rappresentata
dalla comunità dell’oratorio di San Giovanni Bosco di Abbiategrasso e che ha “abbracciato” l’intera città.
Nonostante la pioggia di domenica 14 aprile, in tantissimi hanno seguito lo spettacolo itinerante dall’Oratorio di
San Giovanni Bosco, dove l’ “appassionante” corteo è partito alle ore 17, attraversando la città, passando per l’ex
convento dell’Annunciata, il parco della Fossa, il Castello, le vie del centro storico, piazza Marconi, fino alla chiesa
di San Pietro dove si è concluso. Scrosci di pioggia improvvisi non hanno fatto desistere il pubblico
numerosissimo, alla rappresentazione hanno partecipato i bambini e i ragazzi del catechismo, ma anche genitori,
educatori, tutti hanno dato un contributo, chi ha recitato, chi ha semplicemente sfilato come figurante per arricchire
e rendere più realistica la “Passione di Cristo” permettendo a tutti di “vivere” quel momento così toccante. Un
regalo a tutta la comunità abbiatense nella Domenica delle Palme. I momenti dell’ultima cena, il tradimento,
l’arresto, l’interrogatorio, il Sinedrio, la Crocifissione (uno dei momenti più suggestivi, davanti la chiesa di San
Pietro dove sul campanile un lunghissimo drappo rosso squarciato ha rappresentato lo squarcio del velo del
tempio dopo che Gesù è spirato…), è seguita la deposizione nel sepolcro a cui Maria, straziata dal dolore, ha
assistito. Tanti gli applausi e i complimenti per le interpretazioni, accompagnate dalla musica (un carretto con
l’impianto stereo seguiva il corteo, oltre alla Banda Filarmonica nei momenti più concitati). Uno spettacolo
bellissimo che ha toccato le corde più profonde dei cuori di chi ha assistito e ora, grazie alla bravura di questi
ragazzi e di tutte le persone che si sono impegnate per realizzarlo, è pronto per vivere ancora più profondamente
la Pasqua di Resurrezione. (Foto di Sonia Bustreo). S.O.

Views: 17