ABBIATEGRASSO – Nel prossimo fine settimana Abbiategrasso sarà animata dalla diciassettesima edizione di “Abbiategusto”, con varie proposte, tutte di tipo alimentare e culinario che saranno offerte al pubblico per le vie cittadine, al Castello, all’Annunciata e presso lo spazio Fiera di via Ticino. Protagoniste anche tre associazioni locali da sempre impegnate ad animare la città con vari eventi anche di carattere culinario e legate ad Abbiategusto sin dalle prime edizioni.

Mentre al Castello saranno il gruppo Alpini e il gruppo La Cappelletta a deliziare i palati, presso il ristorante della Fiera sarà l’Associazione Amici del Palio di San Pietro ad accogliere, come d’abitudine, coloro che vorranno gustare piatti tradizionali con un occhio alle nuove tendenze.

“Il nostri chef Fulvio Barbieri e Tony, coadiuvati da Federico e Nicoletta in cucina e da tutti i volontari delle varie contrade in sala, prepareranno e serviranno piatti nuovi e tradizionali dalle ore 19 di venerdì sera sino alle 15 di domenica, – spiega il presidente Tiziano Perversi – noi, così come le altre associazioni, partecipiamo a questo evento sin dalle prime edizioni, quando si allestivano nelle piazze cittadine i tendoni che ospitavano le cucine e i commensali, ora chi ci verrà a trovare potrà godere della possibilità di sedersi ad un vero ristorante. I nostri chef hanno già studiato un menù con un occhio anche verso chi volesse fare una scelta di tipo vegetariano, infatti in ogni portata abbiamo inserito un piatto privo di carne. Da noi si viene non solo per cenare o pranzare ad un prezzo contenuto ma, soprattutto, per stare insieme e per sedersi in compagnia ad un tavolo sia nel caso di un gruppo numeroso di amici che nel caso in cui capiti di sedersi vicino a dei perfetti estranei con cui fare conoscenza e ‘intavolare’ una piccola conversazione, perché il cibo non è solo nutrizione ma anche un collante sociale”. Ecco il menù. Antipasti: crudo accompagnato da pere caramellate; carpaccio di bresaola, rucola e grana; barchette di invidia, funghi e formaggio.
Primi piatti: risotto salsiccia e mascarpone; tagliatelle all’ortolana; zuppa di orzo e verdure;
lasagne alla bolognese. Secondi piatti: tagliata di vitello al rosmarino; ricotta al forno con crema di piselli; brasato con polenta; cotoletta con patatine; casöeula (solo sabato). Contorni: patatine fritte; verdure miste al vapore; insalata mista. C.B.

Hits: 69