ABBIATEGRASSO – Con la fine di luglio iniziano per molti le vacanze estive e tra preparativi e prenotazioni ci sono anche le feste di fine stagione. Una bella festa si è svolta giovedì 27 luglio presso la Colonia Enrichetta alla fine di una stagione conclusasi con successo. Iniziato a giugno, il servizio della Colonia Enrichetta ha previsto per i bambini, la cui fascia d’età si estende dai 6 ai 14 anni, ben due mesi di divertimento, in cui hanno potuto svolgere numerose attività, seguendo esclusivamente la tematica piratesca. Laboratori tematici di produzione oggettistica, giochi in piscina, un originale “Nutella Party”, escursioni esterne presso la Gabana ma anche giochi di stimolo intellettuale, fino addirittura all’esperienza unica del 19 luglio dove bambini e ragazzi sono stati coinvolti in una nottata in campeggio. Ed ovviamente non poteva mancare lo spazio compiti, poiché la Colonia Enrichetta si distingue non solo per le numerose attività ma anche per il suo personale qualificato; per i 120 iscritti di quest’anno, infatti, hanno lavorato ben 8 educatori con esperienze pluriennali, più gli educatori esclusivamente dedicati al supporto dei disabili. “Noi abbiamo sempre avuto un occhio di riguardo per i bambini in difficoltà – ci racconta Sara Pirali – Seguiamo bambini con qualsiasi problematica da diversi anni e sappiamo come inserirli tra gli altri bambini, viceversa gli altri bambini li accolgono senza alcuna difficoltà. È un percorso parallelo che serve per responsabilizzare e sensibilizzare i piccoli, farli crescere insieme senza pregiudizi”. Un successo incredibile, quindi, che mira a ripetersi nel 2018, quando si concretizzerà il progetto “Riqualificazione della piscina”. La Colonia Enrichetta, grazie alla nuova gestione di “Bene in Comune”, un’ATI (Associazione temporanea di imprese) che racchiude le tre società Nuova Seeco, Cooperativa Aurora e JPK Piscine, ha infatti vinto la gara d’appalto per poter ricostruire alcune parti della piscina comunale, quali docce, area esterna alla vasca con lettini e ombrelloni, ed aggiustare qualche malfunzionamento nell’impianto idrico. L’attività della Colonia in collaborazione con il Comune si è conclusa, dunque, il 27 luglio, ma il centro ricreativo continuerà sino a fine agosto a livello privato, quindi senza l’intermediazione del Comune. Tante le proposte cui i bambini hanno partecipato con entusiasmo ed infine una festa particolare caratterizzata da mascotte vestita da Jack Sparrow, canzoni piratesche e una scenografia comprendente una nave distrutta che ha immerso i genitori presenti in un’atmosfera “ribelle”. Un ringraziamento dunque a tutte le famiglie e ai bambini, ma un importante riconoscimento è dovuto anche a tutte le persone che ogni anno si occupano con successo di questo bel centro ricreativo immerso nei boschi del Ticino. Ilaria Scarcella

Hits: 91