ABBIATEGRASSO –  Chissà chi l’ha lasciato e perché, quel trolley nero, martedì pomeriggio, 8 novembre, davanti alla farmacia Zorzi, all’angolo tra corso XX Settembre e piazza Marconi. Un uomo l’ha notato e, visti i tempi che corrono, ritenendo di non dover escludere a priori che potesse contenere dell’esplosivo, ha avvisato la farmacista. Hanno chiamato i Carabinieri, che sono subito accorsi. Sono stati allertati anche i vigili urbani che alacremente hanno delimitato un’ampia zona intorno, con il nastro adesivo, un limite da non valicare per la sicurezza dei passanti. I Carabinieri si sono cautamente avvicinati al trolley ma hanno atteso a loro volta l’arrivo dei vigili del fuoco per aprirlo. I pompieri, dotati di copricapo ignifughi e altre misure protettive, si sono affaccendati intorno alla valigia sospetta, fino a quando, aperte finalmente le cerniere, sono spuntati alcuni indumenti e, chi ha rovistato all’interno, non ha riscontrato nulla di pericoloso. La scena surreale, giudicata quasi il set di un film, è stata seguita, fotografata e filmata dai tanti che si trovavano nei paraggi e che sono accorsi ancora più numerosi quando si è sparsa la voce di una valigia ‘bomba’. La curiosità ha vinto la paura che si è infine trasformata in battute e ipotesi sul possibile proprietario e sui motivi per cui ha ‘dimenticato’ volontariamente o sbadatamente un trolley su un marciapiede. E.G.

Views: 58