ABBIATEGRASSO – Abbiategusto fiera del Cibo, del Mangiare e del Bere, della Convivialità.

Fiera che i suoi ideatori ebbero il grande merito, la bella intuizione, di

proporre e di promuovere tra i primi in Italia. È in questo contesto che si inseriscono due momenti di riflessione e di informazione di alto livello. Il primo è il Convegno dal titolo “La valorizzazione delle produzioni agroalimentari tra tradizione e innovazione” e che tratterà in particolare dei “benefici per la salute degli alimenti funzionali nelle varie età della vita e per la prevenzione e cura di alcune malattie”. Se ne parlerà sabato mattina, 25 novembre, all’Annunciata, con inizio

alle 9, alla presenza del sindaco di Abbiategrasso, Cesare Nai, che aprirà i lavori

insieme a Donatella Magnoni, rappresentante di Copagri Lombardia, e con

l’introduzione del professor Luigi Bonizzi (nella foto), Ordinario dell’Università degli Studi di

Milano, su “Gli alimenti funzionali: evidenze scientifiche e opportunità

economiche”. Alle 9.50 sarà affrontato il tema della Valorizzazione dei prodotti

agroalimentari con gli interventi dei professori Francesco Campana (“Informazione

e comunicazione nel settore agroalimentare”) e Paolo Roncada (“limitazione,

l’interazione tra cibo e microbiota”), entrambi dell’Università degli Studi di Milano.

Interverranno anche il tecnologo alimentare Corrado Giannone “Impiego dei

prodotti locali nella ristorazione collettiva”, un rappresentante di AICQ Centronord

(“Il ruolo della certificazione nel settore agroalimentare”) e un esponente della

Fondazione ACRA (“Il cibo che scegliamo: strumenti e percorsi per la sovranità

alimentare a scuola”. Alle 11.30, sul tema generale “La cultura del cibo”

parleranno Marcello Coronini, autore del libro “La cucina del senza”, ed Enrico

Magliano che tratterà di “Il caffè nell’arte”. A conclusione, una tavola rotonda con

uno straordinario parterre di personaggi politici: accanto al sindaco Nai siederanno

i parlamentari europei Stefano Maullu e Angelo Ciocca e gli assessori regionali

Giulio Gallera, Massimo Garavaglia e Luca Del Gobbo.

Sempre a proposito di “L’Altra Faccia del Gusto”, da segnalare anche

l’interessante incontro-dibattito che si terrà presso la palazzina della

Fondazione Golgi-Cenci, in corso San Martino 10, la mattina di domenica 26 novembre con inizio alle ore 10.30. È “La salute vien mangiando” il titolo dell’incontro aperto e rivolto a tutti, che tratterà di Gusto, Alimentazione e Benessere, dando la parola agli esperti e andando a concludersi con un momento di degustazione a cura della teeria Tête à Thè di via Santa Maria la cui titolare, Stefania Gilardi, interverrà anche per un breve focus sul Thè, il suo mondo e i suoi benefici per i

consumatori. Protagonisti dell’incontro, due giovani specialiste dell’alimentazione che

operano nella nostra città ed un esperto medico impegnato anche sul fronte

della ricerca: la Dietista Chiara Casotto, che parlerà di “Alimentazione, Gusto, Educazione

nell’età evolutiva”; la Biologa Nutrizionista Sara Palladino, che svilupperà il

tema “Sano e di Gusto: l’arte e il piacere di mangiare e bere”; il Geriatra

Arcangelo Ceretti (ex direttore medico dell’Istituto Golgi attualmente attivo

presso il Centro di Ricerca sulla Malattia di Alzheimer e sulle Demenze della

Fondazione Golgi-Cenci di Abbiategrasso) che approfondirà il discorso della

“Alimentazione alleata ad un invecchiamento in salute” illustrando in proposito alcuni esempi.

Un altro spazio dedicato alla salute sarà lo stand, nel quartiere fiera di via Ticino 72, ribattezzato

“L’angolo di AbbiaVEGusto”: Chicchi di Salute proporrà in collaborazione con L’Acacia di via Cairoli e Cucina Rock Vibrazioni Vegetali di viale Mazzini le piadine vegane di Il Pirata della Piada di Trezzano sul Naviglio e promuoverà informazione e cultura vegetariana, vegana e biologica.

 

Views: 48