Mentre si tenta di bloccare o almeno stralciare dal progetto ANAS il tratto Abbiategrasso-Corbetta, il 24 giugno scorso si è tenuta una riunione presso il Comune di Rosate, alla quale erano presenti anche i sindaci di Albairate, Zibido San Giacomo, Gudo Visconti e Noviglio, oltre a delegati di Zelo Surrigone, Vernate, Lacchiarella, Cusago, Carpiano, Casarile e l’assessore Donatella Magnoni delegato per il Comune di Vermezzo. I convenuti su richiesta dei sindaci di Cassinetta e Albairate hanno sottoscritto una lettera da inviare al Ministero dei Trasporti, al Ministro Del Rio, alla Presidenza del Consiglio, al presidente della Repubblica e alla Regione Lombardia in cui si chiede un nuovo progetto per la Vigevano-Malpensa meno invasivo e più condiviso, con soluzioni mirate che possano risolvere le criticità sollevate in particolare per la tratta Abbiategrasso-Robecco.
Hanno inoltre concordato di portare in Regione Lombardia in occasione della conferenza VAS – Valutazione Ambientale Strategica, convocata il 22 luglio, un’osservazione, prodotta dal sindaco di Albairate e approvata dai ventisette sindaci coinvolti dall’opera, in cui viene chiesto lo stralcio definitivo della TOEM, la fatidica tangenziale ovest esterna di Milano che da Melegnano dovrebbe raggiungere Boffalora Ticino, già a suo tempo stralciata dal piano opere della Provincia di Milano, in quanto incompatibile con il nostro territorio inserito nel Parco Agricolo Sud Milano e Parco del Ticino, ancora interessato da vaste culture di riso e mais, con antiche cascine, oltre che da non meno antichi fontanili. I rappresentanti istituzionali di una trentina di Comuni s’incontreranno nuovamente a settembre presso il Comune di Rosate per fare il punto su quanto ottenuto in merito alla TOEM. Tra i principali sostenitori dello stralcio definitivo Ettore Fusco, Sindaco di Opera e Consigliere della città metropolitana, direttamente interessato dalle conseguenze di tale realizzazione, che da tempo si batte con passione per la difesa del territorio, affinché il sud-ovest milanese non subisca le trasformazioni messe in atto nella “verde Brianza”.
In foto roggia Mischia. Dida: l’antica Roggia Mischia a cascina Casone-Vermezzo. La roggia nasce da un fontanile in Albairate. Comune di Vermezzo

Hits: 93