ALBAIRATE – Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo di maggioranza Vivere Albairate: “La lista civica Vivere Albairate esprime solidarietà al consigliere comunale di maggioranza Salvatore Rampinelli, in seguito alla polemica sollevata in modo strumentale dal gruppo di minoranza ‘Per Albairate’, in merito ai rimborsi ottenuti per spostarsi dalla sua nuova residenza ad Albairate in occasione delle sedute dei consigli comunali del 7 maggio e del 28 settembre 2018. La lista spiega che i rimborsi di viaggio sono dovuti per legge e in merito alla scelta di vita, per motivi strettamente personali, di essersi recentemente trasferito in Sicilia dimettendosi dall’incarico di assessore ma mantenendo quello di consigliere rileva: ‘Salvatore Rampinelli in veste di amministratore per anni ha lavorato sempre con impegno e serietà per la comunità albairatese mettendo a disposizione tempo e le sue apprezzate competenze professionali. È stato un membro attivo, umile e indispensabile nelle amministrazioni rette dai sindaci Tarantola e Pioltini.  Adesso in età matura ha fatto una scelta personale di trasferirsi altrove che non può essere strumentalizzata politicamente. In considerazione del legame con Albairate e mancando soltanto pochi mesi alle elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, ha scelto di rimanere in carica come semplice consigliere comunale. È quotidianamente in contatto con il sindaco e gli uffici del palazzo comunale, segue passo dopo passo l’attività amministrativa anche grazie alle moderne tecnologie e quando necessario viaggia per raggiungere Albairate, in particolare per partecipare alle sedute del consiglio comunale. Una scelta che il gruppo di Vivere Albairate ha sostenuto trattandosi di un amministratore che per anni ha servito il paese senza mai risparmiarsi e considerando che in ogni modo il mandato elettorale volge al termine. A lui va la nostra stima e gratitudine per quanto fatto e per quanto ancora sta dando alla nostra comunità’”.

 

Views: 0