ABBIATEGRASSO – Davvero una bella serata quella tenutasi il 25 ottobre presso il Ristorante di Agostino Campari, una serata d’impegno e d’amicizia.

Il Rotaract Club di Abbiategrasso ha infatti ricevuto la visita del Rappresentante del Distretto 2050 Alessandro Friggi, accompagnato dal Segretario Distrettuale Guido Bosi. Alla visita, che per il Rotaract rappresenta il momento istituzionale più importante dell’anno, hanno preso parte i numerosi soci e aspiranti del Rotaract Club Abbiategrasso, presieduto per quest’anno da Riccardo Magni, e i Soci del Rotary Club di Abbiategrasso, presieduto dal Dottor Gianfranco Ticozzelli.

Alla fine della cena, ecco il clou della serata: l’intervento di Alessandro Friggi, che, con chiarezza ed esaustività, ha delineato il programma per il 2022/ 2023, che vedrà attivamente partecipi i club del Distretto 2050. “Pensa, credi, sogna e osa”: questa frase di Walt Disney sintetizza perfettamente la rotaractiana e rotariana ambizione di contribuire concretamente nella dimensione mondiale al fine di migliorare lo stato di vita di molte persone; e non a caso essa è dunque stata scelta come motto di quest’anno, accompagnata da un simbolo particolarmente eloquente: una nota musicale.

“Da sola”, sottolinea Friggi, “non ha grande significato, ma, unita ad altre note, ecco che può dar vita a una melodia. E questo spirito di unità deve contraddistinguere anche l’azione della nostra associazione”. Il service di punta del 2022/ 2023 sarà rappresentato da “Cheers to the future”, iniziativa che prevede da parte dei singoli club del Distretto la vendita benefica di bottiglie di vino acquistate dalla cooperativa “I Germogli”, grazie a un’agricoltura sociale e di reinserimento che vede l’attiva collaborazione degli ex detenuti del carcere minorile Beccaria.

I proventi della vendita verranno devoluti a favore dell’associazione AID, il cui progetto prevede la formazione di studenti DSA che possano a loro volta aiutare altri studenti DSA, creando così un circolo virtuoso anche all’interno della scuola stessa. Altri service saranno: “Domani oggi”, un’attività divulgativa, promossa dal Distretto 2080, che mira a sensibilizzare in materia di disturbi alimentari; “Point of view”, altro service divulgativo promosso dal Distretto 2110 relativo al tema della disabilità e dell’uguaglianza sostanziale, al fine di abbattere pregiudizi e stigmatizzazione; “Viaggio in Italia”, attività volta alla riscoperta di luoghi d’interesse culturale localizzati all’interno del proprio territorio, al fine di dare loro maggiore visibilità, rendendoli così fruibili a un pubblico più ampio. Dopo le foto di rito e i complimenti di Alessandro Friggi al Rotaract abbiatense per la vitalità del club, il suono della campana sancisce la fine della piacevole serata.

Hits: 0