ABBIATEGRASSO – La navigazione da Castelletto di Abbiategrasso a Cassinetta di Lugagnano, proposta per la prima volta domenica 29 luglio, ha fatto il tutto esaurito in ognuna delle 4 corse. La partenza dall’imbarcadero di Castelletto, proprio davanti a Palazzo Cittadini-Stampa, sotto il cui androne Mauro Bonalumi e Laura Re della Pro Loco organizzavano la biglietteria e invitavano a visitare il palazzo, aperto per l’occasione. Aperta anche la vicina antica Posteria Invernizzi, già meta di tanti milanesi che ne apprezzano gli eccellenti prodotti e che al termine della navigazione ha offerto gustosi cannoli al gorgonzola, formaggio offerto dall’omonimo caseificio Invernizzi di Trecate. Alla partenza, spettacolare la vista della chiesa di Castelletto da cui si diparte anche il naviglio di Bereguardo, detto anche “la via del sale” che arrivava da Genova e riforniva Milano. Dopo il ponte ecco il pittoresco ristorante “Al mago”, poi il verde intenso della vegetazione lungo le sponde, il riverbero della luce sul blu dell’acqua, il rumore dell’imbarcazione che fendendola, avanza. Ancora alberi e qualche cascina, mentre lungo la riva passano veloci i ciclisti, un bravo accompagnatore racconta la storia del Naviglio Grande, dotti aneddoti, spiega che l’alzaia ha preso il nome della corda con cui venivano legati i cavalli che trainavano i barconi per far risalire la corrente. Una corrente a volte impetuosa che rende il canale pericoloso e per questo vietato alla balneazione. Gorgoglii d’acqua, voli e canti di uccelli, arrivati  a Cassinetta, subito dopo il ponte, da una parte il sontuoso Palazzo Visconti-Maineri con il “biscione” nel cartiglio sul portale. Di fronte “L’Antica Osteria del Ponte”, lo stellato ristorante conosciuto nel mondo grazie ad Ezio Santin, tra i pochi a vantare 3 stelle Michelin. Poi, dopo l’inversione, il ritorno verso Castelletto, spinti dalla corrente favorevole che permette di spegnere i motori e immersi nella natura ascoltarne ogni respiro. Un’esperienza meritevole che si ripropone di sabato l’11,18, 25 agosto con partenze alle 17 e alle 18 e a ferragosto alle 15, 16, 17, 18. Per i nostri lettori abbiamo ripreso in diretta alcune parti dell’affascinante iniziativa che tutti i partecipanti hanno ritenuto sorprendente, bellissima,  soddisfacente e che consigliamo di sperimentare. E.G.

Views: 55