VERMEZZO – Sabato 11 ottobre il Movimento 5 Stelle di Vermezzo ha incontrato il sindaco Andrea Cipullo. Svariati gli argomenti toccati, a partire dalle video riprese dei Consigli comunali: “A breve – spiegano dal Movimento – chiederemo un incontro per sottoporre al sindaco la nostra bozza di regolamento augurandoci che si possa iniziare una proficua collaborazione e che con il nuovo anno si possa già iniziare a riprendere le sedute consiliari”. Altro argomento trattato e ricco di spunti interessanti è stata la scuola. Il Movimento 5 Stelle è da sempre molto impegnato soprattutto per la sicurezza degli edifici scolastici. Proprio a questo proposito, il sindaco Cipullo ha confermato di aver concluso gli interventi in materia di anti-incendio e ad oggi i certificati sono tutti in regola. Valdivia ha fatto notare che la tinteggiatura della scuola media “lascia a desiderare” e il sindaco ha preso l’impegno di occuparsene quanto prima, ma per contenere le spese preferisce cercare volontari che mettano a disposizione gratuitamente la propria manodopera. In ogni caso, ha garantito che la tinteggiatura sarà eseguita entro il 2016. “Noi non abbiamo alcun pregiudizio sull’attività volontaria dei cittadini – spiegano i 5 Stelle – a patto però che vengano rispettate tutte le norme di sicurezza sul lavoro e che gli interventi vengano monitorati da un tecnico responsabile delegato dall’amministrazione”. Sempre a proposito di scuola, l’attivista M5S ha ricordato al sindaco che in campagna elettorale aveva promesso di installare una sbarra automatica di protezione per l’ingresso e l’uscita dei bambini dalle scuole. Cipullo ha spiegato di aver chiesto un preventivo, ma il costo è troppo elevato per le casse del comune (quasi 35mila euro) con il rischio che poi i vandali possano danneggiarla. Valdivia ha proposto di installare una sbarra manuale e il sindaco ha ammesso di averci già pensato magari coinvolgendo qualche nonno vermezzese che potrebbe prestare del tempo per questo scopo. “Noi pensiamo che coinvolgere i cittadini, come in questo caso gli anziani o i pensionati, possa essere un buon incentivo non solo per la coesione e la compartecipazione sociale, ma anche per offrire spunti di utilità sociale a fasce di popolazione lavorativamente inattive. Anche in questo caso, – proseguono i  5 Stelle – ci auguriamo che il progetto prenda piede al più presto e sempre nel rispetto di quanto previsto dalle norme in materia di sicurezza”. A proposito di TOEM e SuperstradaVigevano-Malpensa, il Movimento 5 Stelle si è fatto promotore e portavoce in Parlamento presso il ministro Del Rio di un progetto alternativo che rispetti maggiormente le peculiarità del nostro territorio, Cipullo ha raccontato di essersi impegnato assieme ad altri sindaci per portare avanti la battaglia a Roma e di aver già firmato una delibera di
giunta oltre che un protocollo di intesa tra sindaci. “Altra promessa elettorale molto propagandata dall’amministrazione Cipullo è stato il famoso ‘Bosco in città’ che però ad oggi non ha ancora aperto i battenti. Il sindaco sembra essere molto sicuro del fatto che ormai siamo in dirittura di arrivo. Le verifiche sono terminate e pare manchino solo i cestini per i rifiuti, ma per la fine di ottobre il sindaco conferma l’apertura….forse novembre. Se quello attuale è la versione definitiva del bosco… beh, non è poi un granché: mancano spazi per aggregazione soprattutto giovanile e non è affatto curato. Il sindaco aggiunge che sarà migliorato e completato con il tempo. Noi staremo a vedere e torneremo certamente sul tema…” Sul centro commerciale, che avrebbe dovuto inglobare l’attuale Simply di Zelo, Cipullo afferma che l’amministrazione ha fatto tutto quello che era di propria competenza e che ora spetta all’operatore privato decidere quando iniziare i lavori. “Noi riteniamo che le grandi catene internazionali siano la morte dei piccoli commercianti e del centro del paese”. Altro tema di interesse collettivo è il ponte ciclo-pedonale, “Cipullo ha detto di aver partecipato ad un bando per ottenere dei finanziamenti regionali destinati alla realizzazione/ampliamento delle piste ciclabili, ma i tempi si prevedono lunghi anche perché sarà necessario riprogettare la passerella che sarà poi probabilmente posizionata lungo il percorso di via dei Tigli di fianco al cavalcavia per poi terminare nelle vicinanze della centrale elettrica ferroviaria. Staremo se l’aver accettato la passerella gratuitamente considerando i costi che si prevedono per il nuovo progetto, le modifiche per adattarla e la realizzazione della nuova pista ciclabile, ci costerà meno del realizzare tutto questo ex novo”. M5S ha proposto infine un’iniziativa chiamata “Dona il tuo talento”: l’idea è che tutti i cittadini di Vermezzo e Zelo possano regalare qualche ora del proprio tempo per trasmettere le personali conoscenze, per dare lezioni di qualsiasi genere. Si potrebbe destinare a questo scopo lo spazio che era occupato dalla polizia locale, di fianco alla biblioteca e creare così anche un luogo e dei momenti di aggregazione. Il sindaco si è mostrato interessato a patto che l’iniziativa non entri in contrasto con i corsi già organizzati dal comune.

Hits: 107