ABBIATEGRASSO – Lunedì 17 ottobre, anche Poste Italiane ha celebrato il 60° anniversario di elevazione a Basilica di S. Maria Nuova con uno speciale Annullo Postale.

Nel quadriportico della Basilica dalle 9 alle 12.30 Poste Italiane era presente, con un servizio filatelico temporaneo, per garantire l’annullo speciale richiesto da Mons. Innocente Binda. La chiesa, edificata nel 1388 in occasione della nascita ad Abbiategrasso di Giovanni Maria, figlio di Gian Galeazzo Visconti, fu elevata a Basilica Minore da Papa Giovanni XXIII. Ha aderito all’iniziativa l’Associazione Filatelica e Numismatica Abbiatense, come racconta nella diretta video dell’Eco della città il presidente Marco Oldani. Il timbro figurato, realizzato nel formato tondo, riproduce una grafica di Marta Carraro e sarà disponibile per i 60 giorni successivi all’evento presso lo sportello filatelico abbiatense di via S. Carlo.

Sarà poi depositato presso il Museo della Comunicazione di Roma ed entrerà a far parte della collezione storico-postale. Sulla facciata esterna della chiesa, in prossimità dell’ingresso secondario più vicino alla sacrestia, una lapide ricorda: “Clero e popolazione abbiatense esprimono perpetua riconoscenza a Papa Giovanni XXIII che, esaudendo i voti di S. Em. il Card. Giovanni Battista Montini e del Rev.mo Prevosto Mons. Antonio Tosi, volle elevare per i suoi meriti insigni alla dignità di Basilica Minore Romana la Prepositurale Collegiata di S. Maria Nuova. Il 13 novembre 1962″. E.G.

Hits: 0