CISLIANO – La mattina di sabato 7 settembre si è tenuto presso la sala consiliare del Comune di Cisliano l’incontro fra i ragazzi delle scuole elementari e medie che hanno ottenuto la media migliore durante l’anno scolastico 2018/2019. Quest’anno oltre al riconoscimento della borsa di studio per questi studenti, il Comune ha voluto offrire una cifra simbolica di euro 100 per le elementari e di euro 150 per le medie anche ai genitori di questi ragazzi, che con i loro sforzi non soltanto economici hanno permesso ai propri figli e alle proprie figlie di ottenere le medie scolastiche più alte. Come detto più volte sia dal sindaco Luca Durè sia dal vicesindaco Domenico Schiavini,  questa vuole essere una cifra simbolica in modo da poter aiutare le famiglie dei ragazzi nell’incentivare lo studio e aiutare i genitori stessi nell’acquisto del materiale scolastico in modo da permettere un corretto studio a tutti gli studenti. Il Comune ha inoltre stanziato nuovi fondi per l’acquisto di laboratori scientifici e tecnici nonché nuove apparecchiature didattiche che i ragazzi sia delle scuole medie sia delle scuole elementari potranno usufruire con i propri insegnanti durante tutto l’anno scolastico. L’incontro è stato inoltre caratterizzato dalla lettura del brano tratto dal “Manuale del Coach” di Robert Dilts; una riflessione su quanto profondamente si possa influire sulla propria vita e su quella degli altri. Una meditazione non soltanto rivolta agli insegnanti ma anche e soprattutto ai ragazzi che inizieranno il loro nuovo anno scolastico, affinché la consapevolezza degli stessi e l’apertura verso gli altri possa diventare sempre più un valore ed abitudine in modo da poter conoscere meglio non solo loro stessi ma anche i nuovi compagni di classe che inizieranno nel breve a far parte della vita di questi giovani studenti, pronti ad iniziare a breve un nuovo percorso di formazione studentesca e scolastica. Con l’augurio e la grande soddisfazione della giunta comunale per gli importanti traguardi ottenuti da questi giovani durante il loro percorso di studi si è concluso l’incontro, rinnovando come di consuetudine l’augurio di un buon anno scolastico ai genitori, ai ragazzi, ai docenti e a tutti coloro che sono impegnati nella grande macchina organizzativa che è rappresentata dal mondo scolastico. Giacomo Menescardi

Views: 39