Si moltiplicano gli incontri dei sindaci dei Comuni interessati dal progetto-stralcio ANAS per la realizzazione del nuovo tratto Abbiategrasso-Corbetta. L’annosa vicenda non trova ancora una soluzione. Due lettere sono state inviate al ministro delle infrastrutture Graziano del Rio, alla Regione e alla Città Metropolitana contenenti ambedue un giudizio negativo sul tracciato proposto e la richiesta di rivedere la legge obiettivo approvata a gennaio da Regione Lombardia, in quanto il progetto risale a quindici anni fa ed è quindi obsoleto e incompatibile con il territorio, come da relazione del Parco del Ticino, inviata il 17 giugno al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, a quell’Ambiente e alla Regione Lombardia. La relazione chiede di rivedere la viabilità locale di Robecco e Abbiategrasso con il potenziamento e la messa in sicurezza di quanto già esistente. Nella lettera inviata dai Comuni di Albairate, Cassinetta, Cisliano e Cusago, in cui si chiede un stop all’iter di approvazione, si fa riferimento tra l’altro proprio al progetto delle tangenziali di Abbiategrasso e Robecco, opere che distruggerebbero buona parte di terreno agricolo, soprattutto nei Comuni di Albairate e Cassinetta, patrimonio dell’Unesco. La lettera inviata invece dai Comuni di Abbiategrasso, Robecco, Boffalora Ticino e Magenta chiede lo stralcio dal progetto per poterne discutere e trovare soluzioni viabilistiche rispettose del territorio. Comune di Vermezzo

Hits: 81