ROBECCO S/N – Giada Mastrangelo, classe 2004, ha conseguito l’oscar sportivo robecchese per il secondo anno consecutivo. La cerimonia, organizzata venerdì 1 settembre dal Comune durante la seconda edizione del Memorial Pino Barenghi, compianto animatore di svariate iniziative sportive e ludiche del Paese, si è svolta nella tensostruttura dell’Oratorio, vedendo la partecipazione di tutte le associazioni sportive del territorio robecchese.

Giada ha ottenuto il prestigioso riconoscimento grazie al suo ottimo terzo posto alla 22ma edizione del Trofeo Topolino, la più grande gara per giovani Karate-ka di tutta Europa, svoltasi lo sorso novembre a Lucca.

La grinta e la determinazione dimostrate in gara, hanno permesso all’atleta della sede robecchese della Yoshitaka, la Scuola Karate Robecco per l’appunto, di salire sull’ambito podio e di conseguire un titolo che per gli atleti del Paese, sta tornando a rivestire un ruolo molto importante.

Il successo di Giada non sarebbe stato possibile senza il costante supporto della sui suoi compagni di squadra, che erano difatti insieme a lei sul palco durante la premiazione, a testimonianza di quanto le vittorie sportive non siano solamente il risultato dell’impegno del singolo atleta, ma di tutto il gruppo di cui fa parte. La dimostrazione organizzata dalla Scuola Karate Robecco in piazza XXI luglio, all’interno delle iniziative correlate alla notte bianca svoltasi sabato 2 settembre, è stata l’occasione per Giada e i suoi compagni di mettere in mostra le proprie doti tecniche. Sul palco, bambini, ragazzi e adulti hanno coinvolto il numeroso e interessato pubblico con una dimostrazione di Karate, in vista della riapertura dei corsi martedì 12 settembre alle 19.15, presso la palestra delle Scuole Elementari di via Papa Giovanni XXIII.

Per ogni informazione in merito, vi invitiamo a scrivere alla casella di posta info@karateyoshitaka.it, o visitare il sito: http://www.karateyoshitaka.it/.

 

 

 

Hits: 221