ABBIATEGRASSO – Santa Barbara festeggiata in anticipo quest’anno dalla locale caserma dei Vigili del Fuoco Volontari, domenica 3 dicembre la caserma si è vestita a festa per accogliere amici e parenti. Per l’occasione infatti un vigile del fuoco “imbianchino”, Marco Borsetto, con l’ausilio di altri volontari si è occupato di ridipingere l’interno della caserma e l’associazione Pro-potenziamento ha donato nuovi armadietti che hanno sostituito quelli vecchi e ormai consunti conferendo un nuovo aspetto ai locai interni. La giornata si è aperta con il saluto portato dalla Fanfara dei Bersaglieri di Abbiategrasso e dalla Banda Garibaldi per proseguire come d’abitudine con la Santa Messa celebrata da don Leandro. Dopo la celebrazione religiosa, Andrea Rivolta, capo distaccamento, ha ringraziato i Vigili volontari per il lavoro svolto: “Santa Barbara rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con coraggio e il modo di riaffermare il nostro impegno. Il bilancio di quest’anno ha fatto registrare un’intensa attività di soccorso e molteplici sono state le occasioni in cui gli appartenenti al distaccamento si sono distinti professionalmente, riscuotendo attenzione e consenso dall’opinione pubblica, anche attraverso gli organi di informazione. Nel corso del presente anno il distaccamento ha sostenuto un’intensa attività operativa di soccorso registrando complessivamente sino ad oggi 474 interventi, circa 1,5 al giorno”. Il capo distaccamento ha anche evidenziato le carenze di personale cui è soggetta la caserma, accentuatesi nel corso di quest’anno in quanto ben otto unità sono passate al quadro B, per fornire servizio al comando di Milano e quindi non potranno operare nel distaccamento di Abbiategrasso. E’ toccato poi all’assessore Beatrice Poggi, in una giornata densa di impegni, portare il saluto dell’Amministrazione: “Porto i saluti del sindaco Nai e del vicesindaco Albetti e i ringraziamenti per l’attività che i Vigili del fuoco fanno quotidianamente, un ringraziamento non formale ma sostanziale perché quello che voi fate è fatto mettendosi al servizio della comunità ma soprattutto con un’umanità assolutamente evidente e riconosciuta anche dai social”. La giornata, come di consuetudine, si è conclusa con il pranzo al ristorante dove i Vigili volontari, gli amici e i parenti hanno proseguito i festeggiamenti nella convivialità. Nel corso del pomeriggio il capo distaccamento Andrea Rivolta e Giuseppe Milani, presidente dell’Onlus Pro-potenziamento, hanno consegnato le targhe di riconoscimento per il lavoro svolto ai Vigili volontari che hanno raggiunto i dieci anni di volontariato, quest’anno ben quattro i premiati: Roberto Grosso, Alberto Boscolo, Emanuele Guidotti e Fabio Contiero. Essere volontari Vigili del fuoco significa essere impegnati sempre giorno e notte anche nelle giornate festive, quindi la squadra di turno era presente al ristorante ma già pronta in divisa e con il mezzo al seguito, nel caso di un’eventuale chiamata in servizio. C.B.

 

Views: 815