ROBECCO S/N – Una bella sorpresa per i robecchesi che giovedì 4 gennaio hanno riconosciuto il suggestivo “borgo” che si specchia nelle acque del Naviglio, durante la prima delle quattro puntate del programma “Meraviglie” italiane, “La penisola dei tesori”, su Rai 1 in prima serata, condotto dall’apprezzatissimo Alberto Angela che accompagnerà i telespettatori in un itinerario fra arte e bellezze naturali nei siti riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Dodici le tappe, tre tappe per puntata, una al nord, una al centro e una al sud, passando per Agrigento, Assisi, Siena, Matera, Alberobello, Cerveteri e Milano. In questa incantevole passeggiata alla scoperta di opere, luoghi, sistemi di vita che testimoniano l’ingegno dei nostri predecessori, non poteva mancare l’excursus su Leonardo Da Vinci, partendo dal capolavoro milanese del Cenacolo. E’ stata mostrata anche un’altra delle sue numerose opere dell’ingegno che ha avuto importanti ricadute sull’economia del periodo, ossia l’aver reso navigabili i Navigli con il sistema delle chiuse. Sul teleschermo hanno cominciato a scorrere le suggestive immagini di Robecco sul Naviglio, del Naviglio Grande, del Castello Archinto, di Villa Gaia, del vecchio ponte degli scalini. Il genio di Leonardo rese navigabili i Navigli creando tra le città, come si dice nel documentario, vere e proprie “autostrade d’acqua”, attraverso le quali si trasportavano le merci, come ad esempio il marmo utilizzato per costruire il Duomo, proveniente dalle cave di Candoglia e che veniva trasportato lungo il Toce fino al Lago Maggiore, il Ticino e poi il Naviglio Grande fino a Milano. Lungo l’alzaia del Naviglio si insediarono magnifiche ville nobiliari, che ancora oggi “deliziano” questo percorso tra arte, natura e bellezza. Per rivedere l’interessante puntata basta andare sulla pagina web di RaiPlay e seguire le semplici istruzioni di registrazione, un servizio gratuito.

 

 

Views: 85