ABBIATEGRASSO – Suggestiva e molto partecipata la processione che domenica sera ha stretto in un grande abbraccio l’ospedale Cantù, tutti gli edifici, vecchi e nuovi, e tutti i pazienti ricoverati nei vari reparti. Dopo la S. Messa celebrata nella chiesetta dedicata ai Santi Francesco d’Assisi e Caterina da Siena, il corteo dei fedeli oranti si è snodato lungo i viali interni del nosocomio abbiatense, immerso nel profumo dei tigli, illuminato dalle fiaccole, animato dalle preghiere e dai canti o dedito alla silenziosa meditazione, accompagnato dalle note del Complesso Bandistico “La Filarmonica”. Dietro le finestre s’intuiva la presenza di chi ha potuto alzarsi dal letto e seguire con lo sguardo ed il pensiero quell’itinerario dentro uno dei luoghi di sofferenza della nostra città. M.B.

Hits: 56