GAGGIANO – Edizione sprint quella di domenica 4 ottobre del 6° Memorial Luigi Bosetti, sei la squadre che dopo una notte di pioggia battente si sono presentate alla partenza sotto un cielo plumbeo che non prometteva niente di buono, ma che poi ha permesso lo svolgimento di una corsa con il fondo bagnato, ma senza pioggia battente. Oltre alle due squadre locali, Asd Mantovani e Asd Gaggiano f.lli Giacomel, hanno preso il via anche La Cà di Ran, la Asd Ciclisti Milanesi, la Ciclistica Muggiano, il Gruppo Amatori Cicli Bogli e la Asd Veloclub Vigorelli. Dopo l’avvio a percorribilità cicloturistica del primo dei tredici giri previsti, giro che ha visto anche la sosta presso il cimitero locale per deporre un omaggio floreale ai tre ciclisti gaggianesi che non sono più tra noi, Luigi Bosetti, Gino Maldarella e Claudio Gregori, è partita la gara vera che ha registrato una frustata subito all’inizio dei 73 kilometri da percorrere, un gruppetto di sei ciclisti tre Ca di Ran, e uno per ogni squadra di Asd Mantovani, Asd Gaggiano f.lli Giacomel e Gruppo Amatori Cicli Bogli, hanno innescato una fuga che ha preso subito un buon margine di vantaggio sul gruppo, al primo passaggio sotto lo striscione del traguardo avevano circa una ventina di secondi vantaggio sul gruppo. I sei in fuga procedevano con un accordo eccellente e guadagnavano circa trenta secondi di vantaggio al giro, distacco che è arrivato fino a oltre tre minuti, una volta raggiunto questo margine di sicurezza la fuga prendeva leggermente fiato, ma procedeva comunque di comune accordo e con cambi regolari e teneva il gruppo degli inseguitori a distanza di sicurezza.
Gruppo che non riusciva ad organizzare un inseguimento convinto per limitare il distacco.
Si è quindi assistito a due corse in una, i sei fuggitivi facevano corsa a sé, lo stesso dicasi per il gruppo degli inseguitori, che disputerà una sua volta ma che transiterà sul traguardo con tre minuti circa di distacco dai primi. Dopo tredici giri percorsi a manetta tra i sei fuggitivi, solo due disputavano la volata, regolata con sicurezza da Francesco Erdas, della Gruppo Amatori Cicli Boggi. Primo classificato tra i ciclisti gaggianesi è risultato Pietro Brazzeschi, che si aggiudica il 6° Trofeo Luigi Bosetti e la maglia commemorativa, riconoscimenti che gli sono stati consegnati direttamente dalle mani della moglie Linda del compianto Luigi di cui proprio in questi giorni ricorre il quinto anniversario del decesso. Oltre alla vittoria del 6° Memorial, da registrare un’altra soddisfazione personale per Pietro Brazzeschi della Asd Gaggiano f.lli Giacomel, che si dimostra il più forte dei ciclisti gaggianesi, per lui si tratta della terza vittoria in questa manifestazione, realizzando il suo “triplete” che è poi anche il record locale, vincere tre edizioni su sei disputate fanno di lui il vero campione locale. Antonio Varieschi

Hits: 117