CASSINETTA DI LUGAGNANO – I cittadini dei comuni di Abbiategrasso e di Cassinetta di

Lugagnano attendono e richiedono da anni la realizzazione di un collegamento ciclo-pedonale in

sicurezza tra i due centri. Recentemente è stata anche presentata una petizione ai due comuni.

Lungo l’itinerario si trovano importanti realtà sociosanitarie come la Casa di Riposo e il Centro il

Melograno dell’Anffas di Abbiategrasso, strutture che ospitano cittadini anziani e disabili da

“proteggere” anche dal punto di vista della mobilità, ai quali è opportuno, oltre che giusto, garantire

il diritto all’accesso alla città in sicurezza. Sono molti i cittadini che da Cassinetta di Lugagnano

potrebbero utilizzare l’itinerario ciclabile per usufruire dei servizi presenti nella Città di

Abbiategrasso, alleggerendo il carico automobilistico. Il territorio dell’abbiatense ed in generale del

Parco del Ticino detengono qualità ambientali e paesaggistiche di notevole pregio la cui

valorizzazione ai fini turistici e culturali è obiettivo di quest’amministrazione.

“Queste – scrivono i membri del gruppo politico Cambiamo Abbiategrasso – sono alcune delle

motivazioni per le quali completare la pista ciclabile che il Comune di Cassinetta di Lugagnano ha

già realizzato per la parte di propria competenza nel 2010. Il progetto preliminare c’è già. Ed è stato

approvato nel 2009 dalla Giunta Albetti. Quindi sarebbe tutto pronto e non si potrebbe scaricare la

colpa su quelli che c’erano prima. Ora serve la volontà politica. Per questo abbiamo presentato una

mozione per la realizzazione della pista ciclabile Abbiategrasso – Casa di Riposo – Il Melograno

Affas – Cassinetta di Lugagnano. Sono solo 800 metri, per congiungere la Pista della Costituzione a

via Legnano. A Cassinetta sono stati piantati per terra, lungo la pista, i primi 12 articoli della nostra

carta fondamentale. Abbiategrasso potrebbe continuare con quelli successivi…” suggerisce il

gruppo Cambiamo Abbiategrasso.

Views: 62