ABBIATEGRASSO – La Consulta ecologica di Abbiategrasso si incontrerà con quella di Vigevano per trattare congiuntamente il tema “Canale Scolmatore di Nord Ovest”.  Una scelta dovuta al susseguirsi di immissioni in Ticino, come comunicano il presidente della Consulta abbiatense Nicholas Chignoli e il presidente della Consulta di Vigevano Fausto Pistoja, di acque di pessima qualità da parte del Canale Scolmatore di Nord Ovest e ai recenti episodi del 3 e 4 febbraio. Viste le varie problematiche idrauliche che da diversi anni sussistono nel tratto del fiume Ticino tra Boffalora e Vigevano, causate in parte dallo stesso Canale Scolmatore di Nord Ovest, “preso atto della lentezza con cui questi problemi vengono affrontati da parte delle Istituzioni, la Consulta ecologica di Abbiategrasso, – scrive l’8 febbraio il presidente Chignoli – in supporto alla propria amministrazione, chiede alla Consulta Ambiente della città di Vigevano e al proprio assessore di riferimento, di unire le forze per chiedere con maggiore vigore che si intervenga in merito, in modo rapido e organico. Il presidente della Consulta ecologica di Abbiategrasso, convoca per lunedì 18 febbraio 2019 presso la sala consiliare del Castello visconteo alle ore 21, le Consulte di Abbiategrasso e Vigevano con il seguente ordine del giorno: Inquadramento delle problematiche insistenti sul tratto, in particolare quelle causate dal CSNO. Proposte di azioni congiunte tra le 2 amministrazioni. All’evento sono invitati, per il loro decennale impegno e per il ruolo di collegamento tra le associazioni rivierasche, il Coordinamento Salviamo il Ticino e il Comitato di salvaguardia del Ticino, Gruppo  Pesca di Abbiategrasso”. E.G.

 

Views: 61