ABBIATEGRASSO – Monsignor Lino Panizza, vescovo di Carabayllo, una delle diocesi di Lima, capitale del Perù, ha annunciato l’apertura della causa di Beatificazione di Andrea Aziani. Andrea è nato a Milano il 16 gennaio 1953, è vissuto ad Abbiategrasso, in tenera età ha perso la madre ed è stato accudito con il fratello, in particolare dalla nonna Cora e dal nonno, il prof. Emanuele Sameck Ludovici. L’incontro più importante, con don Giussani nel 1972, ha tracciato il suo cammino e l’ha portato nel 1987 in Perù a porre le fondamenta dell’Università Cattolica in cui ha insegnato fino alla sua morte il 30 luglio 2008, mentre stava tenendo una lezione ai suoi studenti. Al suo funerale hanno partecipato i massimi rappresentanti delle istituzioni ma anche una folla di persone sconosciute, unite dal cordoglio, dall’affetto e dalla riconoscenza per una persona che aveva dato loro ogni tipo di sostegno. Un aiuto concreto, personalmente si occupava di acquistare medicine così come di imbiancare casa, non negava nulla a nessun bisognoso. Frequentava capi di Stato come i più umili. Ora riposa in un parco peruviano, la sua memoria è più che mai viva e le innumerevoli testimonianze della sua ‘febbre di vita’ dedicata agli altri nel Suo nome, fedele alla scelta di Memor Domini, conducono verso la Beatificazione, un altro gradino di un cammino vissuto in santità. E.G.

Hits: 261