ABBIATEGRASSO – Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un abbiatense, Enrico Ripa, riguardante il Parco della Fossa: “E’ in una torrida serata di fine luglio che scrivo. Le finestre spalancate e l’afa. L’estate! Dal Parco della Fossa però provengono urla e schiamazzi che spesso interferiscono col seppur alto volume della televisione. Urla e schiamazzi che spesso inducono ad accorrere al balcone tanto sono concitati e ininterpretabili! (si starà consumando un linciaggio? Staranno scherzando? Ci staremo rendendo complici involontari di qualcosa di brutto?). Allora come mille altre volte mi chiedo COSA POSSO FARE? Abbiamo provato più volte a chiamare le Forze dell’Ordine ma senza ottenere risultato alcuno (non sono mai usciti, forse qualcosa di più importante in Città) e quindi mi domando: non dovrebbe essere chiuso di notte il Parco della Fossa? Aspettiamo veramente che si verifichi qualcosa di grave prima di provvedere a questo nodoso e irrisolto problema? Le istituzioni in carica sono attive su questo fronte e, se sì, che proposte ci sono? Dichiaro e sottolineo che in ogni caso non si tratta di frequentazioni ‘innocue’ bensì traffici facilmente visibili anche agli occhi di mia figlia di 15 anni! Ora, siamo persone che hanno viaggiato molto. Il viaggio ci ha insegnato il rispetto. Ci siamo sempre adeguati agli usi e costumi di coloro che ci ospitavano, ma purtroppo tanti, credo, stanno crollando. La prego di pubblicare queste righe, nell’ennesima speranza che qualcuno preposto raccolga”, conclude Enrico Ripa.

Views: 89