ABBIATEGRASSO – Sabato 3 settembre si è svolto presso la sala consiliare del Castello Visconteo un incontro pubblico informale, organizzato dalla Consulta Giovani di Abbiategrasso, per discutere a proposito della gestione degli spazi dedicati ai ragazzi, in particolare agli studenti universitari. L’idea iniziale era quella di utilizzare l’ex “Biblioteca dei bimbi” come zona multifunzionale aggiungendo più posti per gli studenti, ma anche per dare la possibilità nelle ore di chiusura centrali della biblioteca (12.15 – 14.00) per uno “Spazio Break” utilizzabile per la pausa pranzo, lavori di gruppo, giochi da tavolo e lettura di giornali. L’unico problema risultante è che per motivi di contratto la Biblioteca non può assicurare la presenza di personale nelle ore in cui è chiusa. Quello che di fatto si chiede ai ragazzi è di autogestirsi attraverso una stesura organizzata di turni volontari da parte dei giovani stessi e, in caso di problemi, segnalarlo al personale della Biblioteca. Secondo i risultati ottenuti dal questionario sottoposto ai ragazzi lo scorso marzo 2016, emergeva che per più del 50% c’era la volontà di dedicarsi al progetto dello “spazio break”, ma anche alla possibilità di aperture serali. Nonostante la scarsa affluenza, le discussioni sono state vivaci e interessanti con interventi non solo dei ragazzi. Un ringraziamento particolare va al direttore della Biblioteca, che fa molto per gli studenti, basti pensare alla riorganizzazione della sala centrale, che ha raggiunto i 100 posti in confronto ai 60 precedenti. La Biblioteca, completamente riorganizzata, riaprirà al pubblico il 12 settembre; per chiunque volesse visitarla si è organizzato un Open Day per sabato 17 settembre. Questo progetto è, quindi, una sfida per l’istituzione pubblica, ma soprattutto per i giovani, che dovranno responsabilizzarsi e dimostrare di saper sfruttare le occasioni. Ilaria Scarcella

 

 

 

 

 

Hits: 78