GAGGIANO – Nei giorni 8 e 9 aprile si terrà a Gaggiano una mostra internazionale dedicata al Bonsai. Organizzata dal Comune di Gaggiano e dal Coordinamento Bonsai del Piemonte e Lombardia, la XIX° Mostra Bonsai vedrà la partecipazione di  una trentina di club (tra cui alcuni dalla Liguria e alcuni provenienti anche dall’estero) promuovendo la cultura del bonsai e del suiseki.  Le due giornate vedranno manifestazioni di vario genere: mostre, concorsi “il miglior bonsaista”  e dibattiti su temi del bonsai e del suiseki.

Scopo sarà quello di creare opportunità d’incontro, favorire lo scambio di esperienze e incentivare la partecipazione degli amatori a manifestazioni di alto livello.

Nello splendido spazio di piazza Daccò, esperti vivaisti presenteranno quindi le loro opere:  alberi in miniatura realizzati e mantenuti intenzionalmente nani per svariati anni. L’arte antichissima del bonsai, prevede la potatura di rami e radici di piante anche pregiate indirizzando la pianta, durante il processo di crescita, ad assumere forme e dimensioni volute. Tale procedura vede anche l’utilizzo di fili metallici guida, pur rispettandone completamente l’equilibrio vegetativo e funzionale. Il bonsai, sia come senso estetico naturale sia come filosofia orientale, deve seguire degli stili ben precisi accomunati dalla conicità del tronco, dalla dimensione ridotta delle foglie e soprattutto dalla naturalezza della pianta stessa, che nel suo insieme (vaso compreso) ha lo scopo di riprodurre la natura in piccole dimensioni. È importante che un bonsai evochi in chi lo guarda una sensazione di forza, di maturità e, soprattutto, di profonda pace e serenità. Un altro aspetto interessante è che si tratta di un’opera d’arte mai finita: la pianta continua a crescere e modificarsi, bisogna quindi accudirla continuamente. È sbagliato pensare che i bonsai soffrano nei vasi: è solo un’impressione che si ha a causa delle forme spesso contorte o delle parti di legno secco create appositamente per darne un effetto di vetustà alla pianta. Se un bonsai soffrisse non arriverebbe a fiorire o addirittura a fruttificare.

 

 

Views: 788