GAGGIANO – Domenica 20 gennaio a Misano di Gera d'Adda (Bg) è stata organizzato dalla Fikta
il Trofeo Open Lombardia, prima competizione del nuovo anno, impegnativa gara di Karate
Tradizionale shotokan per cinture nere e un piccolo torneo introduttivo di combattimento a squadre
per cinture colorate. L'ASD Mizu Tamashii Dojo di Gaggiano ha ottenuto strepitosi risultati
permettendo a quasi tutti gli atleti in gara di salire sul podio. Pertanto, congratulazioni vivissime
alle due squadre presentate che hanno conquistato i gradini più alti del podio. Nel Kumite a
Squadre cinture colorate: – 1° sq. Class. Oro a Daniele Malvezzi (cint. gialla 7anni), Luca Granata
(cint. Arancio10anni) e Alessia Sforzi(cint. Blu13 anni) seguiti al 2° posto Argento da Alessandro
Giurdarella (cint. gialla 7anni), Loredana Chiviriga (cint. Arancio 10anni) e Andrea Passarella (cint.
Verde 12 anni). Poi bissati con eccellente prova da Gabriele Simoni 2° class. Argento nel kumite
individuale cat. Preagonisti cinture nere. Buone prove anche per Noemi Riboni e Gianluca Spica
nell’individuale di kata e Kumite con exploit di Gaia Riboni Bronzo del 4° class. nel kata
individuale cinture nere Cadetti-Speranze Femminili. Una prestazione di gara davvero eccellente
che ha visto un grande bottino (a podio ben 8 atleti su 10), come si suol dire: un “inizio d’anno col
botto!” che ha reso orgoglioso il DT Maestro Simoni R. e tutta L’ASD Mizu Tamashii Dojo di
Gaggiano e Bubbiano. La domenica successiva 27 gennaio a Casale Monferrato si è svolto il 26°
trofeo Yudanshakai-Casale che ha visto la partecipazione di 8 giovani atleti della ASD Mizu
Tamashii Dojo-Gaggiano tra gli circa 400 atleti partecipanti di Piemonte e Lombardia e Val
d’Aosta. Nella presentazione è stato annunciato che la gara contribuiva alla raccolta fondi per
l’accompagnamento dei malati alle cure, un momento davvero coinvolgente per sottolineare che il
Karate Tradizionale è soprattutto per il bene sociale anche per i giovani atleti che osservavano
attenti. A seguire la vera competizione basata sulla specialità di Fukugo, ovvero turni alterni di kata
(Forma di combattimento reale contro più avversari immaginari) e di kumite (combattimento) con
ripescaggi fino a decretare la classifica dei primi otto. Sui tatami si sale grado per grado, ognuno
nelle rispettive pool (gruppi) di età e categoria. Per l’ASD MTD le cinture bianche si mette subito in
risalto sul podio al 2° class. Leonardo Penati (cint. Bianca 6 anni) alla gara d’esordio. Tra le
Arancio un altro eccellente risultato consecutivo al 2°cl. Luca Granata (10 anni) e 3° Cl. Daniele
Malvezzi (7 anni). Tutti bravi ed a podio a dimostrazione della buona qualità delle basi in questa
scuola di Gaggiano e Bubbiano. Tra le cint. verdi e blu Chiara Vanini (11 anni) e Alessia Sforzi (13
anni) conquistano un discreto 7° posto seguite a ridosso podio da Elisa Verdesca (12 aa). Tra le cint.
Nere si distinguono al 3° class. Gabriele Simoni (13 aa) e 7° posto per Gianluca Spica (15 anni) cat.
cadetti che mantengono alto l’onore del gruppo. In totale ben 7 medaglie su 8 atleti per un altro
eccellente bottino finale cheha piazzato l’ASD MTD tra le prime società a ridosso del podio di
gruppo, a conferma del buon livello tecnico-atletico di questi ragazzi pressochè presenza fissa sul
podio nelle varie competizioni, a prova dell’ottimo karate che il M° Roberto Simoni (Shihan 5°
dan) e i suoi collaboratori insegnano e trasmettono con passione da molti anni. Ancora una volta la
società ASD Mizu Tamashii Dojo di Gaggiano e Bubbiano si conferma non solo una splendida
realtànel panorama del Karate Tradizionale ed una luminosa promessa per il futuro di questa nobile
disciplina, ponendosi come punto di riferimento per tanti giovani (e meno giovani) sportivi di
Gaggiano, Bubbiano e dintorni che si avvicinano al karatè Shotokan tradizionale. E.S.

Views: 0