CASSINETTA DI LUGAGNANO – Quasi mille. Ecco il numero dei partecipanti alla quarta edizione della StraCassinetta, la corsa podistica che anima la Patronale del paese. Una folla inimmaginabile (anche per le minacciose nuvole del mattino) si è riunita venerdì 11 settembre alle 19 sulla linea della partenza in Pro Loco.
Una lunga fiumana di persone si è dunque districata tra le vie e le ville di Cassinetta, nel centro e sul Naviglio Grande. Molti podisti, infatti, sono stati colpiti da Villa Clari Monzini, il cui giardino è stato attraversato da entrambi i percorsi (3 e 6 km): un grande inedito, giusto per colpire da subito i corridori un po’ meno esperti del panorama locale.
Il tracciato ha poi toccato il bosco dietro a Villa Belgioioso, per gettarsi infine a capofitto verso gli scenari dell’Alzaia e delle campagne che le coprono le spalle. All’arrivo, presso l’Oratorio San Carlo in via Roma, ad attendere i partecipanti c’erano ricchi premi per i molti gruppi presenti e un ristoro a dir poco abbondante. A preparare più di mille porzioni di risotto ci ha pensato la Pro Loco, con i suoi volontari (ad esclusione dello chef storico Pierino Vercellesi, chiamato ad Expo a rappresentare la Lombardia). Un successo che ha convinto decine di atleti amatoriali a fermarsi in Oratorio fino a tarda serata.
Infine, ecco i risultati delle principali categorie premiate. Il primo posto per i gruppi podistici è andato a La Tigre (52 iscritti), anche se a farla da padrona è stata la “Scuola Elementare Cassinetta”: con i suoi 154 iscritti non ha fatto molta fatica a vincere la classifica dei gruppi locali più numerosi. Tra i più giovani, il podio delle bambine è stato raggiunto da (in ordine di arrivo) Alice Guercilena, Sara Monticelli e Lucinda Gelmetti; tra i coetanei maschi, Jonathan ha preceduto Lorenzo Amodeo e Gilardi Nicolò. Mentre per la “fascia adulti”, ad esultare sul traguardo sono stati Sara Garavaglia e Dennis Guercilena. Luca De Marchi

Views: 61