VERMEZZO CON ZELO – Sabato pomeriggio le strade di Vermezzo con Zelo si sono state dipinte di mille colori, merito del Carnevale che genitori, bimbi e cittadini hanno fatto vivere tra le piazze dei due comuni, ormai prossimi alla fusione.
Il merito di questa coloratissima iniziativa va attribuito al Comitato Genitori Gianni Rodari, aiutato dai Comuni di Zelo Surrigone, Vermezzo e Gudo Visconti, nonché dal preziosissimo sostegno di molti esercenti della zona.
Il titolo del Carnevale (potremmo dire vermezzelese ) era “Maghi VS Supereroi”, per questo motivo le centinaia di persone accorse all’evento hanno potuto assistere ad una lotta a colpi di schiuma colorata, coriandoli e stelle filanti, accompagnati da balli, musiche e intrattenimento offerto dall’organizzazione.
La festa è cominciate alle 14.30 nella piazza centrale di Zelo Surrigone ed è terminata attorno alle 17.30 nella piazza di Vermezzo, dopo aver percorso in corteo via Manzoni, celebrando idealmente la fusione dei due comuni con colori, musiche e risate. Per l’occasione abbiamo sentito il presidente della Comitato Genitori Stefania Centonze, nominata qualche mese fa: “Non ci aspettavamo tutta questa gente, siamo rimasti contenti soprattutto perché è stata capita la finalità di questo Carnevale. Non pensavamo di riuscire, con pochi mesi di preparazione, ad organizzare una sfilata così lunga; c’è stato dato molto spazio nei mezzi di comunicazione, abbiamo collaborato con scuole e oratori e tutto questo ci ha consentito di portare nelle piazze dei nostri comuni moltissimi cittadini, e nei piccoli comuni questo non è mai facile.
I fattori di successo sono stati sicuramente bambini, genitori e scuola, io posso aver dato l’idea, messo il seme, tutti gli altri hanno però messo l’acqua affinchè crescesse una bella pianta.
In questa prima manifestazione abbiamo voluto includere anche le classi prime delle medie, facendo costruire delle bacchette agli alunni, bacchette che ieri sono state destinate alle offerte libere e distribuite tutte, permettendoci di raccogliere dei fondi che poi destineremo alla scuola o per sovvenzionare altre manifestazioni come queste. Le emozioni più belle sono venute dai ringraziamenti e dai sorrisi di bimbi ed adulti, questo ci dimostra che il nostro intento sia stato colto e il nostro sforzo apprezzato. Ringraziamo i tre comuni per la disponibilità ed il contributo, le scuole e gli oratori per la collaborazione e tutti gli esercizi commerciali che hanno sovvenzionato l’iniziativa.  Un ulteriore ringraziamento va ai molti attori intervenuti e che devono senz’altro essere menzionati per la loro creatività: Alessandra R., Antonietta, Claudia, Corrado, Diana, Elisa, Erika T, Erika Z., Fabio, Francesca, Francesco P, Francesco C, Gloria, Maria, Monica C, Monica F, Nicola, Nunzia, Rachele, Raffaele, Sabina, Silvia, Simone, Tamara, Thomas, Valentina, Vito. A questi nomi aggiungo un ringraziamento alle nonne e ad altri genitori (le carte poker) che ci hanno aiutato durante la manifestazione.  Il Comitato Genitori Gianni Rodari, oggi composto oltre dalla figura del presidente anche da un direttivo  con precisi ruoli di vice, segretario e consiglieri, conta circa 11 mamme (Barbara Migliavacca, Sabina Tilotta, Cristina Alberghini, Nunzia Colli, Erika Tartaglia Parpinelli, Laura Lannutti, Valentina Cassano, Gloria Colorizio, Maria Giannuzzi, Monica Cazzaniga)  che collaborano per promuovere e sostenere le iniziative scolastiche, su tutto il territorio Vermezzo con Zelo e Gudo Visconti favorendo la collaborazione e la sinergia fra scuola e genitori. Per ultimo e non sicuramente meno importante un grazie alla nostra Dirigente Scolastica, alla segreteria e a tutte le rappresentati di classe che ci hanno aiutato e ci aiutano a diffondere e promulgare i diversi eventi realizzati da quando ci siamo costituiti. Grazie!” Luca Cianflone

Views: 0