ABBIATEGRASSO – Affollato anche quest’anno il tradizionale appuntamento con “Abbiategrasso Sport Show” svoltosi sabato 23 settembre tra piazza Castello e il Parco della Fossa. Grazie al patrocinio del Comune e alla collaborazione con il Coni di Milano e l’Avis di Abbiategrasso, più di trentadue stand hanno circondato il Castello Visconteo. L’obiettivo era quello di far conoscere tutte le associazioni sportive abbiatensi ai cittadini, attraverso stand, presentazioni, prove ed esibizioni dal vivo. Numerose associazioni hanno proposto gli sport più classici, quali il calcio maschile della Società Aurora e Oratorio San Gaetano, il rugby con i numerosi ragazzi della Rugby Saints e la pallavolo grazie alla nuova società “Pro Volley”, che conta già il consistente numero di quindici squadre tra maschili e femminili. Erano inoltre presenti più di quattro stand che proponevano sport di combattimento, come la Società di Judo Kodokan, Karate di Yoshitaka, A.s.d Open Mind, Jissen Dojo e la A.s.d Vovinam, che ha presentato diverse forme di lotta, quali difesa personale, combattimento e lotta libera. Non potevano mancare anche le Società di danza e ginnastica artistica, tra cui Elios Danza, Polisportiva Edes, Asd Europa e ASD La Danza (in foto le ballerine che si sono esibite proprio durante l’evento di sabato). Presente anche l’associazione VeloSport di Abbiategrasso che conta una trentina di iscritti tra i sei e i sedici anni; gli allenamenti dei più piccoli avvengono all’interno dello stadio comunale, mentre gli adulti si allenano su strada. Particolare la disciplina di Qi Gong Salutistico: consiste in una serie di esercizi dove si abbinano attività respiratoria e movimento per indirizzare l’energia a beneficio degli organi; ha origine dalla medicina cinese e l’obiettivo è quello di ritrovare l’equilibrio psico-fisico; anche se l’età media degli iscritti conta tra i quaranta ed i cinquant’anni, è una disciplina indirizzata a qualsiasi età. Lo spazio del Parco della Fossa è stato dedicato esclusivamente alle esibizioni di equitazione, dove i passanti avevano la possibilità di vedere e accarezzare i cavalli, grazie ad A.s.d il Mondo in Sella. Dalle 15 in piazza Castello è stato inoltre possibile assistere ad alcune esibizioni, dalle danze fino alla presentazione della disciplina Qwan Ki Do ad opera della Società Quang Trung. Alcune associazioni hanno allestito uno spazio per le prove libere, come Velo Sport e la pista di atletica leggera nel centro di piazza Castello a cura dell’associazione ALA; anche in piazza Garibaldi sono stati installati dei mini campi da Tennis grazie alle Società il Boschetto e Tennis Club di Abbiategrasso. “Fortunatamente è stata una bella giornata e questo facilita l’organizzazione – ha commentato Beatrice Poggi, assessore allo Sport e Cultura – Ringrazio le associazioni abbiatensi che hanno partecipato, ma ci tengo a ringraziare pubblicamente Claudio Vai, che ha svolto un ruolo fondamentale nell’organizzazione”. È importante dunque che in una città come Abbiategrasso ci sia coesione tra pubblica amministrazione ed associazioni, soprattutto se riguardano lo sport e i giovani. Ilaria Scarcella

Views: 200