CISLIANO – Sono stati due giorni di grande impegno e crescita per tutti i volontari di Libera Masseria e U.c.a.p.te – Associazione “Una Casa Anche Per TE”. “Abbiamo iniziato sabato mattina con il corso di formazione tenuto da Caritas Ambrosiana e SVS Donna Aiuta Donna Onlus sul percorso contro la violenza alle donne installato in Masseria, e che sarà presente fino a fine aprile a disposizione di scuole, Gruppi e singoli. – spiegano i ragazzi di Libera – Nel pomeriggio ci hanno raggiunto i capi del gruppo scout Milano 12, hanno ascoltato la storia del bene confiscato che sta tornando ad essere un bene comune. Domenica abbiamo festeggiato le donne che hanno avuto la possibilità di rinascere dopo aver subito violenze.  Qui di seguito pubblichiamo i pensieri di Laura la nostra volontaria sulla giornata di ieri: ‘Anche in Masseria è arrivata l’aria della primavera.
Abbiamo iniziato la nostra domenica dando il benvenuto a chi ha deciso di pranzare con una pizzata insieme a tutte le realtà impegnate in Masseria,i volontari di Libera Masseria, l’associazione Ucapte, Caritas Ambrosiana, il comune di Cisliano, Rimaflow e un gruppo scout che ha trascorso un weekend di formazione in Masseria. Alle 14 abbiamo inaugurato la nuova mostra in Masseria ‘La violenza è un Labirinto’, che sarà presente fino a fine aprile grazie alle parole di suor Claudia di Caritas Ambrosiana e di Rossella presidente dell’associazione SVS abbiamo iniziato ad affrontare la tematica della mostra, la violenza sulle donne. Ci siamo poi messi in gioco in prima persona per ‘vivere’ questa percorso, che inizia con un labirinto in cui si sperimenta in prima persona l’inizio di un normale rapporto che sfocia poi in un rapporto oppressivo e di abusi, e a seguire la visione di due video e una riflessione finale sul senso della mostra con suor Claudia e Rossella che ci ha lasciato molti spunti di riflessione tra cui il senso della mostra #stannefuori, la scelta sta tutta lì, nel scegliere da che parte stare ed è importante che ognuno con consapevolezza decida di starne fuori. Suor Claudia ci ha fatto notare come il nostro slogan dei campi estivi della Masseria, Scegli da che parte stare, sia il senso anche di questa mostra perché alla fine ogni cosa che ci riguarda implica una scelta, la scelta di stare dalla parte giusta!
Abbiamo concluso la giornata avendo molti interrogativi nella testa e spunti di riflessione perché la nostra Masseria aiuta sempre a pensare e a riflettere, e ci siamo salutati nel modo migliore, giocando e scherzando insieme…
Domenica è stata un anticipo di festeggiamenti alle donne, in vista dell’8, un festeggiamento diverso, a tutte quello donne che nonostante tutto ce l’hanno fatta ad uscire da situazioni di abusi e difficoltà con un coraggio che dovrebbe essere di esempio a ognuno di noi! Sempre,aiutandoci a decidere di stare dalla ‘parte giusta!’ Grazie ancora a tutti per aver reso questa giornata indimenticabile!”

Views: 130