ABBIATEGRASSO –  Gli agenti del comando di Polizia locale di Abbiategrasso, coordinato dalla Comandante Maria Malini, hanno arrestato un cittadino extracomunitario senza fissa dimora, A.S.M. nigeriano di anni 30. I fatti risalgono a mercoledì 16 marzo, quando su segnalazione di alcuni commercianti gli agenti sono intervenuti in via XX Settembre per la presenza di un extracomunitario che stava effettuando la questua molesta. Alla vista del personale in divisa, il soggetto ha iniziato ad agitarsi ed essendo sprovvisto di documenti è stato fermato ed accompagnato in Comando per l’identificazione. Da un controllo ai terminali di Polizia, è emerso che la persona era stata già condannata per la commissione di diversi reati tra cui violenza sessuale su minore, atti osceni, furto, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale; inoltre nonostante fosse stato già espulso dall’Italia, si era reintrodotto in modo clandestino e quindi su disposizione del Magistrato di turno è stato tratto in arresto. Giudicato per direttissima presso il Tribunale di Pavia, l’imputato è stato condotto presso l’Istituto Penitenziario di Pavia.

Views: 87