VERMEZZO – Ha fatto discutere la questione della tariffa mensa scolastica, che pare dividere i due Comuni di Vermezzo e Zelo Surrigone. Attraverso le rispettive pagine Facebook, le due Amministrazioni comunali hanno pubblicato dei comunicati, in data 16 settembre. L’Amministrazione di Vermezzo scrive di aver deciso e comunicato la mattina stessa “la sospensione momentaneamente dell’aumento della tariffa mensa ai residenti di Zelo, in attesa di definire un accordo per il sostegno dei costi della scuola da parte dell’Amministrazione di Zelo Surrigone”. L’Amministrazione di Zelo sulla propria pagina chiarisce: “Il comune di Zelo Surrigone nello scorso mese di luglio ha ricevuto una comunicazione dal Comune di Vermezzo nella quale quest’ultimo chiedeva un incontro volto ad iniziare un percorso congiunto verso il progetto di fusione.
Dopo un’attenta riflessione si è concordato, per affrontare l’argomento, un incontro che si terrà nei prossimi giorni. Alla luce di tutto ciò la decisione dell’Amministrazione di Vermezzo di cambiare le tariffe della mensa della scuola primaria e secondaria di primo grado risulta totalmente inopportuna ed illogica rispetto alla richiesta di riprendere il percorso di fusione interrotto bruscamente ed unilateralmente nell’aprile del 2016 dal Comune di Vermezzo.
Far pagare alle famiglie, ai bambini e alla scuola in tale misura gli extra costi che lo sciagurato scioglimento dell’Unione ha portato è un suicidio politico. – afferma il sindaco Gabriella Raimondo – Il Comune di Zelo si é sempre battuto e si batterà nel far vincere l’equità e l’unità territoriale. Sarà nostro l’impegno di far tornare le tariffe alla misura originaria e a riprendere, per quanto possibile, il cammino percorrendo una strada comune. Il comune di Zelo ha inoltre esteso l’invito a condividere il progetto fusione al Sindaco e alla giunta del Comune di Gudo Visconti. La risposta è stata per il momento negativa. A dimostrare l’impegno della nostra Amministrazione nel garantire i servizi e la collaborazione proficua sul territorio ci sarà l’approvazione della convenzione per il trasporto scolastico sulla tratta Zelo Surrigone Gudo Visconti e viceversa”. A seguito della decisione di Vermezzo di “fare un passo indietro” congelando momentaneamente l’importo dei buoni pasto, Zelo ha fatto sapere che “l’amministrazione comunale provvederà a comunicare alle famiglie l’esito dell’accordo intrapreso fra i due Comuni”.

 

Hits: 127