ABBIATEGRASSO -Come ogni anno, il pittore abbiatense Ernesto Achilli partecipa alla collettiva sociale a tema “SOStenibile” al Museo della Permanente di via Turati 34 a Milano, dal 29 giugno al 17 luglio 2022 con un dipinto olio su tela cm. 90x90x4 dal titolo “Leggere le avvertenze”.

Il catalogo relativo conterrà la foto del dipinto e il seguente testo critico scritto da Silvia Grassi: “La Terra, la nostra casa: vilipesa, sfruttata e avvelenata. I rami degli alberi sono ricurvi verso il basso, sono spogli, la linfa vitale li sta abbandonando.

Il cielo, plumbeo e caliginoso, si appoggia pesantemente su di una terra scura e indifferente. Prospettive? Opportunità? Inversione di rotta? Tutto è possibile. Un arcobaleno compare, separa senza dividere, perché è il portale che indica la strada verso il cambiamento, verso un futuro avverabile, verso una riappacificazione tra l’uomo e la natura.

I rami dell’albero si sono protesi verso l’alto, verso il ceruleo cielo e riscaldati dal tepore del sole sono sbocciati innumerevoli fiori, dai colori tenui e delicati. La natura durante l’inverno si ferma, si riposa, in un letargo ricostituente, per poi ripartire all’arrivo della primavera. Noi, che ora stiamo vivendo uno dei nostri peggiori inverni, dobbiamo attraversare l’arcobaleno, il portale della trasformazione, per consegnare alle generazioni future la nostra Terra”.

Hits: 0