ALBAIRATE e GAGGIANO – Le festività natalizie son state segnate purtroppo da numerosi incidenti nel nostro Paese, tra le vittime anche una 19enne di Canegrate che ha perso la vita in un terribile sinistro in Valle d’Aosta, dove era andata per festeggiare il Capodanno con gli amici dell’oratorio, rimasti feriti gravemente. Anche nel locale, diversi sono stati gli incidenti gravi, fortunatamente non mortali. Nella mattinata del 19 dicembre, sulla strada provinciale 228 che separa Albairate dalla frazione corbettese di Cerello, si è verificato un frontale. Due le persone ferite, un uomo e una donna, strada bloccata per un paio d’ore. Diversi i mezzi di soccorso intervenuti, oltre all’ambulanza e all’automedica, è sceso l’elisoccorso e sono giunti due mezzi dei vigli del fuoco da Albairate e Milano, oltre ai Carabinieri e alla Polizia locale di Corbetta. I feriti sono stati trasferiti in codice giallo all’Humanitas e in codice verde a Magenta. Poco più di un’ora dopo, un altro incidente, non lontano da Albairate, sulla Sp 38 a Gaggiano. Anche qui due auto coinvolte, feriti due quarantenni, un uomo e una donna, trasportati all’Humanitas e al San Carlo. Sul posto sono intervenuti tre ambulanze e l’elisoccorso, gravi le ferite riportate ma non sono in pericolo di vita. La dinamica è al vaglio della Polizia locale del Consorzio Fontanili, Migliorano le condizioni del 18enne che è stato investito due giorni dopo, il 21 dicembre, ad Albairate, poco prima delle 8. Il ragazzo stava attraversando la strada tra via Piave e via Donatori del sangue. Dai primi rilievi della Polizia locale, pare che lo studente stesse attraversando la strada per prendere il pullman che lo avrebbe portato a scuola, quando è avvenuto l’impatto col suv, il cui autista ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto un’ambulanza e un elicottero in codice rosso. Il ragazzo è stato stabilizzato sul posto ed elitrasportato al Niguarda. La dinamica è al vaglio della Polizia locale.

 

Views: 164