VERMEZZO – Il comune di Vermezzo sta effettuando una serie di verifiche volte ad accertare il corretto pagamento del tributo per il servizio di igiene ambientale relativamente agli anni 2013 e 2014. Questa doveroso controllo permette di smascherare chi, per dimenticanza o per “furbizia”, non versa nelle casse comunali quanto dovuto. Abbiamo sentito l’assessore Giussani, delegato in materia: “Il motto ‘pagare tutti per pagare meno’ calza a pennello. Il problema è che alcuni non pagano! A settembre abbiamo chiesto all’ufficio tributi di verificare tutti i pagamenti relativi al servizio di igiene ambientale per gli anni 2013 e 2014 riscontrando un ammanco pari a 103.269,00 € da ripartirsi su 519 utenti morosi. Si è deciso di notificare a questi soggetti un sollecito bonario di pagamento; se la posizione viene sanata entro il termine dei 30 giorni dalla notifica, non verranno applicati interessi e sanzioni. Contrariamente, se ci si ostina a non voler saldare il debito, verrà emesso un atto di accertamento in base alle vigenti disposizioni di legge, applicando interessi e sanzioni. Invito quindi tutti coloro che per dimenticanza non hanno pagato il tributo ad approfittare della possibilità concessa evitando così in futuro spiacevoli conseguenze”, conclude l’assessore Giussani.

Views: 36