Abbiategrasso- Arrivano all’Eco della città segnalazioni  e domande sull’emergenza Coronavirus. Dall’ospedale Cantù si segnala una situazione anomala: “Non si comprende perché gli uffici preposti a ‘scelta-revoca’ del medico di base siano chiusi, nonostante la presenza del vetro protettivo tra impiegato e utente, mentre l’ufficio ‘protesi’ è aperto al pubblico senza alcuna barriera tra operatori e richiedenti. Se c’è un problema, c’è per tutti, non ci devono essere dipendenti di serie A e B. Dipendenti che lunedì non avevano a disposizione né guanti né mascherine. “Continuano anche le segnalazioni sui numeri d’emergenza. Ha chiamato una madre, preoccupata per la figlia con febbre alta, che segnala l’impossibilità di mettersi in contatto sia con il n. 112 che con l’800894545. La stessa difficoltà segnalata anche da medici di base”. E.G.

Views: 1016