ABBIATEGRASSO – Dal 16 al 24 dicembre i sotterranei del Castello Visconteo saranno occupati da un’iniziativa culturale. Protagonista, questa volta, è la mostra fotografica “Dentro lo sguardo”, organizzata dal Circolo Fotografico Abbiatense, in collaborazione con il Centro di Counseling Territoriale, e patrocinata dal Comune di Abbiategrasso. Il Circolo, nato nel 1990, riunisce circa trenta soci, appassionati di fotografia della città e del circondario; essi da ventisette anni sono molto attivi nell’organizzazione di mostre, proiezioni, corsi ed incontri che si svolgono alla Cooperativa Rinascita di via Novara. Più di cinquanta fotografie sono state esposte nei sotterranei e, come vuole il titolo “Dentro lo sguardo”, la mostra esprime l’obiettivo dei fotografi di impressionare gli sguardi, talvolta profondi, distratti, curiosi e sorpresi, di una molteplicità di persone per unirle unicamente nella dimensione universale delle emozioni. Il messaggio è chiaro: per quanto gli uomini siano diversi secondo sesso, razza o religione, sono in realtà tutti uguali di fronte alle emozioni più pure. Diversi i soggetti esposti, più di cinquanta i volti espressi con le differenti tecniche della fotografia, dagli autoscatti alle foto di ragazze intente a farsi un “selfie”, fino a catturare l’istante perfetto dello sguardo di un felino. “Volevamo comunicare cosa per noi significa fotografare, osservando bene una persona, anche solo attraverso uno sguardo si può capire molto della sua personalità – ci racconta Claudio Tarantola, presidente del Circolo – Con la fotografia si può andare oltre il semplice concetto di immagine. Molto spesso un istante può dire tutto, e il nostro obiettivo è quello di catturare quel momento per renderlo eterno, questo è il grande potere della fotografia”. I pannelli sono, inoltre, accompagnati da didascalie autobiografiche degli autori, che raccontano la loro prima esperienza con una macchina fotografica, le fasi in cui la passione cresceva, fino ad esprimere la loro interpretazione di ciò che significa fotografare: per alcuni è più universale “la fotografia è una piccola parte della storia infinita”, per altri più personale “spesso è il cuore a dare l’input per scattare una fotografia”. La mostra, dunque, si pone come obiettivo quello di comunicare la propria arte rendendola comprensibile ed avvicinare i cittadini di Abbiategrasso alla realtà del Circolo. L’occasione di apprezzare la mostra è possibile fino al 24 dicembre, per venerdì 22 è previsto un incontro con gli autori e soci del Circolo Fotografico Abbiatense. Una mostra da non perdere, che unisce tecnica ed emozione, passione e condivisione. Ilaria Scarcella

Views: 76