ABBIATEGRASSO – Accogliere, comprendere, coinvolgere. Questo è ciò che fa una Comunità amica delle persone con demenza, con l’obiettivo di avviare a un processo di cambiamento sociale dove tutti i cittadini siano capaci di relazionarsi con le persone con demenza, per farle sentire a proprio agio nella loro città. Di questo tema si parlerà a Milano martedì 13 settembre e ad Abbiategrasso sabato 17 settembre, in due convegni aperti al pubblico, organizzati con due obiettivi: da un lato celebrare la XXIII Giornata Mondiale Alzheimer (che cadrà il 21 settembre) e il V Mese Mondiale Alzheimer; dall’altro raccontare l’avvio del primo progetto in Italia di Dementia Friendly Community, basato su un modello anglosassone ed ora adattato alla nostra società e al nostro territorio.La Federazione Alzheimer Italia, ideatrice e promotrice dell’iniziativa, ha individuato in Abbiategrasso, alle porte di Milano, la città ideale per avviare questo progetto pilota di prima Comunità amica delle persone con demenza. “Fedeli al nostro slogan La forza di non essere soli, la Federazione Alzheimer Italia riafferma il suo impegno quotidiano nel fornire supporto ai malati e alle famiglie”, conferma la presidente Gabriella Salvini Porro. “Un impegno dettato dalla condivisione di uno sforzo comune affinché nessuno sia lasciato solo ad affrontare la propria sofferenza e perché la vita delle persone affette da demenza possa continuamente essere piena e significativa”. Per dare un segno visibile di vicinanza alla città di Abbiategrasso, e in particolare alle famiglie che vivono a contatto quotidiano con la demenza, la Federazione Alzheimer sarà promotrice di un’altra iniziativa sempre in programma sabato 17 settembre: all’ora del crepuscolo il Castello Visconteo verrà interamente illuminato di azzurro (colore distintivo della Federazione). I cittadini sono tutti invitati ad ammirare questa azione di sensibilizzazione e a ritirare il materiale informativo che sarà presente in un banchetto nella piazza antistante, utile per rimanere aggiornati sul progetto in fieri nella propria città.“RIcordati di me. Dalla Ricerca medico scientifica alle Comunità amiche delle persone con demenza” è il convegno organizzato dalla Federazione Alzheimer Italia a Milano martedì 13 settembre, dalle ore 9 alle ore 13, presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale (piazza Duomo 14, 3° piano). L’ingresso è gratuito con prenotazione: tel. 02-809767, info@alzheimer.it (disponibilità fino a esaurimento posti). “Dementia Friendly Community. La prima comunità in Italia amica delle persone con demenza” è il convegno organizzato dall’ASP Golgi-Redaelli ad Abbiategrasso sabato 17 settembre, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, presso l’Auditorium ex convento dell’Annunciata, in via Pontida 1. Dopo i saluti istituzionali, il direttore medico dell’Istituto Geriatrico Golgi, Silvia Vitali, introdurrà il convegno con la testimonianza di un malato, dando poi la parola a tre efficaci interventi tenuti da Marco Trabucchi che parlerà de “La persona con demenza e la sua città”, dall’ospite internazionale Ian Sherriff- Academic Partnership Lead for Dementia School of Medicine, Plymouth University – che racconterà l’esperienza inglese di Dementia Friendly Community, dal sociologo Daniele Zaccaria della Fondazione Golgi Cenci che approfondirà il tema della “Indagine sociale sul grado di inclusività della città di Abbiategrasso: il punto di vista dei familiari di persone con demenza”. Ingresso libero. Per info e prenotazioni: tel. 02-94852901, c.caranna@golgiredaelli.it (iscrizione on line (consigliata per richiedenti crediti ECM): https://formazione.golgiredaelli.it/tom).

 

Views: 65