ZELO SURRIGONE – Continui furti e tentati furti hanno esasperato ormai i cittadini, oltre che
spaventato, com’è comprensibile che sia. Così lo scorso 1 dicembre hanno scritto una lettera
all’Amministrazione comunale di Zelo Surrigone. L’hanno inviata per conoscenza anche al nostro
giornale, la pubblichiamo: “Siamo le famiglie che vivono nel condominio Le Corti Del Brolo,
quelle abitazioni gialle-arancio ubicate alla fine della via Don Carlo Rizzi, numero 5 e 7.
Quest’anno abbiamo subito furti in ben 5 appartamenti (due giusto ieri. 30 novembre ndr), pian
terreno e primo piano, alcuni anche in pieno giorno, senza contare gli innumerevoli tentati o riusciti
furti degli anni passati in appartamenti e box. Abbiamo cercato di provvedere con mezzi propri
come telecamere, inferriate, allarmi, ma l’ondata di delinquenza che sta colpendo il nostro
condominio non accenna a diminuire”. “Ora abbiamo paura. – scrivono i residenti –
Abbiamo paura che entrino quando ci siamo noi o i nostri cari, che non si limitino a tentare di
arraffare qualcosa ma diventino violenti per non aver trovato nulla o nella brama di ulteriori tesori
nascosti, che nel fuggire per i campi se la prendano con i frequentatori del bel parchetto posteriore,
soprattutto bambini che vogliono solo giocare spensierati. Ora siamo stanchi.
Siamo stanchi di inventarci sempre mezzi nuovi per dissuadere i malintenzionati, stanchi di doverci
barricare nelle nostre case come prigioni, quando in prigione ci dovrebbero andare loro, stanchi di
venire a sapere dell’ennesimo vicino rapinato, prostrato ed afflitto; siamo stanchi di aver paura.
Chiediamo al nostro Comune, quello in cui abbiamo deciso di vivere, la nostra casa, la nostra
piccola patria, a cui diamo molto, di tutelarci maggiormente, di aiutarci. Non siamo esperti di
sicurezza ma non bisogna essere specialisti per comprendere come un paio di telecamere, come
quella posta all’ingresso del comune dalla statale, una piazzata dalla rotonda verso la Via Don Carlo
Rizzi e una a coprire il giardino posteriore e i campi intorno (dove scappano solitamente i ladri)
potrebbero fare la differenza, insieme ad una vigilanza più assidua del circondario e dei suoi
frequentatori”, concludono gli abitanti del condominio delle Corti del Brolo “sperando
ardentemente” in un interessamento dell’Amministrazione comunale affinchè prenda provvedimenti
e trovi soluzioni.

Views: 50