ROBECCO S/N – Il Gruppo consiliare di Amiamo Robecco, capitanato da Christian Borsani, critica l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Fortunata Barni, e diffonde un duro comunicato. “Le recenti critiche mosse alla Biblioteca Comunale di Robecco ci trovano d’accordo. – esordiscono i membri del gruppo di minoranza – Soprattutto è grave il non funzionamento dell’elevatore per disabili, che in passato era funzionate e veniva utilizzato e che deve essere ripristinato al più presto. Ma anche una volta entrati in biblioteca la sensazione è tutt’altro che positiva. Pare che sia diventata una sorta di deposito, con i libri in uno spazio angusto e scaffali tutti relegati in un luogo ristretto. I pannelli della mostra del Naviglio Grande sono ammassati nella sala lettura oppure usati addirittura a mo’ di separé. I servizi igienici si presentano col lavandino inutilizzabile e chiuso con dello scotch. A questo si aggiunge il fatto che il punto di informazione turistica, celebrato a suo tempo come una grande novità dell’attuale amministrazione e che avrebbe dovuto arricchire l’offerta turistica di Robecco in vista di Expo 2015, non è mai stato attivato e giace abbandonato, occupando un’intera sala della Biblioteca che viene così sottratta all’uso degli utenti. Riteniamo – concludono – che tutto questo penalizzi un servizio così importante per una comunità quale deve essere una biblioteca pubblica e chiediamo che si attuino interventi affinché si ponga fine a tale situazione. E pensare che il Comune di Robecco fa parte da anni della Fondazione per Leggere che invece tanto si adopera per qualificare i servizi bibliotecari e culturali nel nostro territorio…”

Views: 49