MILANO – Ritorna a febbraio il tradizionale e importante appuntamento di Go Wine a Milano, dedicato ai grandi rossi di Langa. Nel 2021, a causa delle restrizioni legate al Covid, l’evento fu rimandato a giugno; ora, grazie anche al miglioramento della situazione generale legata alla pandemia, l’Associazione con sede nazionale ad Alba, conferma e rilancia questo evento, che è anche la prima tappa di un tour in 4 grandi città italiane.

A Milano, seguiranno infatti le tappe di Genova (15 marzo), Roma (19 maggio) e Bologna (24 maggio).

Nel segno della ripartenza, con rinnovata fiducia e attenzione verso il settore in Italia.

Barolo, Barbaresco & Roero a Milano, in programma giovedì 17 febbraio, diventa una sorta di anteprima assoluta, una prima grande occasione onorata da oltre 30 cantine di Langhe e Roero, con i primi assaggi delle nuove annate e il racconto in diretta di tanti protagonisti che saranno con Go Wine a Milano.

In scena l’annata 2018 per il Barolo, il 2019 per il Barbaresco, un’importante presenza anche per il Roero, con i nebbioli della riva sinistra del Tanaro e con altre interessanti cantine che si affiancano al parterre dei protagonisti.

«Un appuntamento che abbiamo ritenuto di confermare» afferma il presidente dell’associazione Massimo Corrado «nel rispetto sempre della sicurezza e invitando il grande pubblico di Milano nelle ampie sale dell’Hotel Melià. Come abbiamo avuto modo di sperimentare nel recente e riuscito evento di giovedì 27 gennaio, Autoctono si nasce…, i grandi ambienti dell’Hotel Melià consentono al pubblico di beneficiare di adeguati spazi e di poter assaggiare in tranquillità e con il giusto distanziamento».

Saranno oltre 30 le cantine presenti ai banchi d’assaggio di Barolo, Barbaresco & Roero, dando così al pubblico di enoappassionati ed operatori del settore un’occasione unica per approfondire e per degustare i grandi rossi piemontesi e per conoscere il profilo delle cantine direttamente presenti all’evento, con focus anche sulle annate anteriori di grandi vini che hanno nella longevità uno dei punti di forza.

Per meglio gestire la presenza del pubblico l’evento si svolgerà su tre distinti turni di prenotazione, con un’ampia fase iniziale dedicata agli operatori professionali a partire dalle ore 15. A seguire le fasce orarie dedicate agli enoappassionati e ai soci Go Wine.

In questa edizione il programma dell’evento si rinnova: in una sala a parte dell’Hotel Melià, Go Wine organizza due degustazioni guidate, rivolte principalmente a operatori del settore selezionati e stampa, a cui si offrirà l’opportunità di un ulteriore approfondimento. Le masterclass saranno condotte per Go Wine dal giornalista Gianni Fabrizio, curatore della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, e verteranno su otto vini da otto diverse cantine di Langa, fra quelle presenti in sala. In assaggio: due Roero, due Barbaresco e quattro Barolo.

Per info e prenotazioni scrivere a stampa.eventi@gowinet.it oppure compilare il form di prenotazione online al link: https://www.gowinet.it/evento/bbr-2022-milano/

Orari del banco d’assaggio:

– 15:00-17:45: turno riservato ad un pubblico di giornalisti, operatori del settore ristorazione ed enoteche;

– 17:45-20:00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati;

– 19:45-22:00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

Di seguito l’elenco delle cantine protagoniste dell’evento:

ABRIGO GIOVANNI – Diano d’Alba

ALARIO CLAUDIO – Diano d’Alba

BOASSO – Serralunga d’Alba

BOGLIETTI ENZO – La Morra

BOLMIDA SILVANO – Monforte d’Alba

BRIC CASTELVEJ – Canale

BRIC CENCIURIO – Barolo

BROCCARDO – Monforte d’Alba

CASCINA ALBERTA – Treiso

CASCINA CA’ ROSSA – Canale

CULASSO PIERCARLO – Barbaresco

DOSIO – La Morra

GIGI ROSSO – Castiglione Falletto

L’’ASTEMIA PENTITA – Barolo

LUZI DONADEI – Clavesana

MONTALBERA – Castagnole Monferrato

DIEGO MORRA – Verduno

NADA GIUSEPPE – Treiso

NEGRO ANGELO E FIGLI – Monteu Roero

CANTINA PALLADINO – Serralunga d’Alba

PIAZZO COMM. ARMANDO – Alba

PODERI MORETTI – Monteu Roero

SAN BIAGIO – La Morra

SORDO GIOVANNI – Castiglione Falletto

TENUTA SAN MAURO – Castagnole delle Lanze

G.D. VAJRA – Barolo

VIETTI – Castiglione Falletto

VOERZIO MARTINI – La Morra

 e con la partecipazione, quale ospite speciale, di 

ALBUGNANO 549 Vignaioli Albugnano Doc

Conclude la degustazione

DISTILLERIA SIBONA – Piobesi d’Alba

Hits: 0