MILANO – Scegliere Milano come città in cui trasferirsi, vuol dire aprire la porta a una miriade di occasioni formative, professionali e mondane.

La città Meneghina è una delle più frizzanti e dinamiche d’Italia, capitale economica e capitale della moda, vivere a Milano vuol dire non annoiarsi mai.

È una metropoli esclusiva, dove hanno sede le università più prestigiose d’Italia, una moltitudine di aziende e multinazionali.

Milano, insomma, è la città delle opportunità, quella che non scontenta nessuno che voglia aggredire la vita, farsi strada nel lavoro e godere dei migliori eventi mondani organizzati in Italia.

Certo, una città così ricca e poliedrica può spaventare chi si affaccia per la prima volta alla vita da fuori sede.

È grande, dispersiva, divisa in tanti quartieri uno diverso dall’altro e l’annale dilemma di chi si accinge ad andare via di casa “E ora dove vado a vivere?” potrebbe non trovare risposta tanto presto.

Milano è nota anche per essere una città molto ambita dai fuori sede, dove le case in affitto vanno letteralmente a ruba e i prezzi sono tra i più alti in Italia.

Il timore di non riuscire a sostenerne i costi o che trascorra molto tempo prima di riuscire a trovare la sistemazione giusta è tra i più percepiti da chi si affaccia per la prima volta alla vita milanese.

Eppure, basta solo procedere per ordine e sfruttare gli strumenti più adeguati a supporto della propria ricerca.

In ordine di priorità, prima di avventurarsi nella ricerca di una casa in affitto, è bene fare i conti con il proprio budget. Quanto si ha a disposizione per far fronte al canone, alle spese fisse, al vitto e a tutto ciò che serve per assicurarsi una vita dignitosa a Milano.

Una volta stabilito quanto si può stanziare per l’alloggio, è il caso di informarsi sulle diverse zone del capoluogo lombardo in modo da vagliarne, da una parte, la qualità della vita e, dall’altra, le caratteristiche salienti e la prossimità con la propria sede di lavoro o universitaria. In più ci si può fare anche un’idea sui costi medi degli affitti, per capire se sono in linea o meno con le proprie tasche.

Tendenzialmente i rioni che vanno per la maggiore a Milano sono i Navigli, ricchi di negozi e locali, con una vita notturna molto vivace, Il Centro Storico, le aree incluse tra via Buenos Aires, il quadrilatero della moda e Brera, con costi molto elevati ma perfetti per chi desidera avere tutto a portata di mano (musei, gallerie d’arte, parchi, negozi, locali, uffici) Tortona, il quartiere del fuori salone, ideale per chi ha una vena più estrosa e artistica.

Ma ci sono anche il quartiere Isola, moderno, all’avanguardia, dove spiccano il grattacielo Unicredit e il Bosco Verticale, Corso Sempione, prossimo alle aree centrali e anch’esso ricco di locali.

In questo senso ci si può orientare più facilmente anche sulla formula abitativa più adatta alle proprie necessità. Studenti e giovani lavoratori, potrebbero optare per una stanza in un appartamento condiviso o un monolocale. Una famiglia, invece, ha bisogno di spazi più ampi per vivere comodamente.

Chiariti tutti questi punti, si è pronti a iniziare la ricerca, che può seguire due strade convenzionali e una più innovativa ed efficace. Tra le vie più battute c’è sicuramente il fai da te basato su passaparola e annunci pubblicati qua e là, oltre alla possibilità di rivolgersi a un’agenzia immobiliare che, però, richiederebbe l’esborso di somme aggiuntive.

Nel mezzo, invece, si posizionano le piattaforme online dedicate agli affitti tra privati, dove domanda e offerta possono incontrarsi senza muoversi dalla poltrona.

Tra questi spicca per affidabilità e sicurezza Zappyrent, dove tra l’altro è possibile consultare un’ampia sezione dedicata agli appartamenti in affitto a Milano.

Cercare casa è molto pratico e intuitivo, poiché è sufficiente impostare i parametri in linea con le proprie esigenze, impostando i parametri relativi a budget e formula abitativa, sull’apposito menu.

In questo modo si potranno visualizzare sulla mappa della città i diversi annunci suddivisi per zona, in modo da avere un’idea chiara dell’offerta nei differenti quartieri e potersi orientare con maggiore facilità.

Inoltre, la piattaforma Zappyrent tutela gli inquilini anche da eventuali incongruenze tra l’annuncio pubblicato e le caratteristiche reali dell’immobile. Se queste non dovessero corrispondere, verrà restituita l’intera somma versata all’inquilino.

Hits: 0