ABBIATEGRASSO – La cena annuale per ringraziare chi sostiene Anffas è stata anche l’occasione per conoscere le problematiche di una realtà che si prende cura di persone con disabilità e risulta quindi molto importante per tante famiglie del territorio.

Alberto Gelpi, consigliere delegato e pilastro portante del Centro Il Melograno di strada Cassinetta, ha citato una per una le tante associazioni che con le loro donazioni, frutto di eventi, per Anffas rappresentano la Provvidenza. Anche quest’anno si dovranno dar da fare per contribuire a pagare l’aumento dei costi, soprattutto della bolletta del gas che, se l’anno scorso è stata di 21.000 euro, quest’anno ad agosto era già arrivata a 42.000 e mancano i 3 mesi più freddi.

Operatori e volontari all’Anffas però non perdono il sorriso, contagiati da quello degli ‘eterni ragazzi’ che accudiscono quotidianamente con amore. La novità più grande è che lunedì 7 novembre, come ha annunciato il presidente Massimo Simeoni, 5 ragazzi entreranno nel Centro e occuperanno parte dei 10 posti disponibili della parte residenziale aggiunta dal 2016, con un grande sforzo economico che costa 80.000 euro di mutuo all’anno.

E’ dal 2016 quindi che si attende il riconoscimento e l’accreditamento regionale, nonostante l’importanza del servizio reso. Il sindaco Nai, presente alla cena, ha sottolineato “l’importanza del 3° settore, senza il quale le amministrazioni comunali farebbero più fatica a soddisfare i bisogni dei cittadini”. Ha ripetuto più volte che “i tempi sono difficili per tutti: Comuni, aziende, famiglie, enti, ma il Comune sta cercando di addivenire all’accreditamento, le cose sono difficili, non sarà facile ma prometto il mio impegno”.

Il 7 novembre sarà quindi una data importante con l’ingresso dei nuovi 5 ragazzi che abiteranno nella struttura, il sogno dei genitori realizzato con il ‘Dopo di noi’. Aumentando i ragazzi aumenta la spesa, cosa possiamo fare tutti noi per aiutare concretamente? Rendendoci disponibili a vendere e ad acquistare i biglietti della super lotteria che si chiama “Per la nostra nuova casa”, con tantissimi, importanti premi in palio. E.G.

Hits: 0