ABBIATEGRASSO – La musica degli Alpini si prolungherà da venerdì 11 maggio fino al sabato sera grazie ai cori e ai concerti itineranti per tutta la città. Ma qual è l’occasione? È da mesi, ormai, che se ne parla: la 92esima Adunata Nazionale degli Alpini, detta anche Del Centenario perché 100 anni fa, l’8 luglio del 1919, nasceva a Milano l’Associazione Nazionale Alpini. E anche per il gruppo di Abbiategrasso si apre una settimana cruciale densa di lavoro e di avvenimenti. Presso il parco di via Porcellini e non solo saranno ospitati alcuni gruppi di Alpini provenienti da Sondrio fino all’Abruzzo. Per l’occasione gli Alpini di Abbiategrasso hanno organizzato una due giorni ricca di iniziative tra cui spicca l’inaugurazione del colossale monumento dei tre Centenari in piazza Vittorio Veneto: infatti fa riferimento al centenario della fine della Prima Guerra mondiale, al centenario della costituzione dell’Associazione Alpini e fra tre anni sarà testimone dei cento anni di fondazione del Gruppo Alpini di Abbiategrasso. Un mappamondo che indossa il tradizionale cappello Alpino, firma dello scultore Antonio De Paoli. “Il complesso simboleggia gli Alpini nella globalità – ci dice il capogruppo della sezione abbiatense, Alfonso Latino – saranno inoltre inaugurate due targhe per celebrare i 100 anni dalla fine della Grande Guerra e il centenario della nascita dell’Associazione Nazionale Alpini. Nel 2022 inaugureremo, infine, quella dei cento anni dalla nascita della sezione di Abbiategrasso”. Il mappamondo rappresenta la presenza degli Alpini e delle loro Sezioni in ogni parte del mondo: in Europa, Canada, America del Nord e del Sud, Africa, Australia. Un secondo significato è quello che, laddove è stato chiesto un intervento in ogni parte del mondo, gli Alpini iscritti all’Associazione hanno dato la loro disponibilità. A questo proposito vanno ricordati interventi in Armenia con l’Ospedale da campo, in Albania, in Russia, in Brasile, in vari paesi dell’Africa e dell’Europa. Ma vediamo il programma del weekend nel dettaglio: si parte venerdì 10 maggio alle 21 con il concerto presso la chiesa di San Gaetano in via C.M. Maggi, che coinvolgerà tre cori della provincia milanese: il coro A.N.A. di Abbiategrasso, Stella Alpina di Rho e Penna Nera di Gallarate. Sabato 11 maggio dalle ore 10.30 ritrovo in piazza Garibaldi con esibizione di cori e fanfare. Alle 11.10 inizio del corteo diretto prima in piazza Marconi per inserimento del Gonfalone e poi in piazza Vittorio Veneto per l’inaugurazione del Monumento dei Centenari. Alle 12.30 il corteo riprenderà il cammino con il saluto al Gonfalone e poi andrà in direzione Parco degli Alpini. Nel pomeriggio del sabato ci sarà un concerto itinerante con la fanfara di Accumoli, il coro sezione AN.A. di Trento e Treviso e il coro Fameja Alpina. Infine alle ore 21 i festeggiamenti si concluderanno in Annunciata con un concerto vocale e strumentale. La domenica 12 maggio, il Coro e gli Alpini di Abbiategrasso saranno alla grande Adunata a Milano che li vedrà sfilare per ultimi assieme alla Sezione di Milano. La manifestazione è arricchita dal Concorso delle vetrine, promosso dagli Alpini in collaborazione con Confcommercio: i negozi ravviveranno la città abbracciando il tema degli Alpini, esponendo il tricolore per festeggiare tutti insieme l’Adunata Nazionale. “Ci tengo a ringraziare tutti i partecipanti all’iniziativa, in particolare lo staff di Confcommercio che ha permesso di rendere ancora più coinvolgente la manifestazione, – conclude Alfonso – vorrei inoltre ricordare alla cittadinanza che il nostro monumento è interamente finanziato dal gruppo Alpini”. Un weekend ricco di eventi a cui tutti i cittadini sono invitati a partecipare per celebrare gli Alpini: passato, presente e futuro della nostra Nazione. I.S.

Views: 95