MILANO – Di supereroi ne abbiamo visti tanti , gli uni diversi dagli altri e ognuno con super poteri da capogiro, ma il super potere dei “Gagmen” si dimostra unico e inimitabile nello spettacolo in scena al Teatro Manzoni di Milano dal 4 al 9 dicembre.
“Gagmen – I fantastici Sketch” questo il titolo dello show, un susseguirsi di siparietti comici ed esilaranti firmati dal duo comico italiano Lillo & Greg.
Nomi d’arte rispettivamente di Pasquale Petrolo e Claudio Gregori, Lillo e Greg, si conoscono nel’86 quando entrambi lavorano alla casa editrice ACME di Roma, per la quale sono impiegati come autori di fumetti comici. Quando nel 1991 la casa editrice fallisce, i due si trovano senza lavoro e decidono di impegnarsi in nuovi progetti, il cui ingrediente principale è l’umorismo.
Il segreto della loro comicità a volte surreale ma al contempo ben ancorata alla realtà delle cose, si avverte anche in questo nuovo brillante “varietà”.
Per la prima volta al Manzoni, i due comici romani, accompagnati dagli attori Vania Della Bidia, Marco Fiorini e Attilio Di Giovanni, ci riportano all’ umorismo degli anni 60/70 con cui siamo cresciuti. La rivisitazione di parte del loro repertorio teatrale, televisivo e radiofonico è il risultato di un lavoro di squadra, garantito in particolar modo dalla profonda sintonia e alchimia “al naturale” che lega la coppia romana in un concentrato di genialità, leggerezza e sfavillante allegria.
Ci si ritrova così catapultati ad una fermata del bus a chiedersi di chi “Marielaide” sia moglie e/o amante; ad ascoltare il curioso presentatore di “Che, l’ha visto” che cerca di aiutare un padre nella ricerca disperata del figlio dalle caratteristiche alquanto rare e singolari; ad attendere con suspense se e come riusciranno i nostri quattro super eroi a salvarsi dall’uomo trota grazie soprattutto alle “capacità motorie” di uno di loro.
Il pubblico rimane estasiato e divertito per tutta la durata dello spettacolo davanti alla carrellata di personaggi vari che rispecchiamo in modo surreale le diverse sfaccettature di ognuno di noi.
Due ore intense di pura comicità, intervallate altresì dagli sketch musicali di un bizzarro cantante, in grado di saper intrattenere la platea in sala con ogni tipo di genere musicale, dal jazz, al reggaeton, alla musica lirica e tanti altri.
Che lo show sia un altro dei loro successi indiscussi lo dimostrano la sala piena del Manzoni che accoglie gli attori con sonore risate e i calorosi applausi del pubblico sia nel momento iniziale delle dovute presentazioni di Lillo & Greg sia nel momento finale dei saluti del cast con i dovuti ringraziamenti alla regia di Claudio Piccolotto, a chi ha curato le scene, i costumi, le luci.
La sensazione è quella di perdere la cognizione del tempo perchè quando ci si diverte il tempo vola, lo dice pure la scienza e questo riteniamo essere il super potere dei nostri Gagmen con i quali ci auguriamo presto di rivivere nuove spassose e divertenti avventure.
Laura Giuffrè

Views: 128